CINQUE TERRE, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.42
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, le Cinque Terre, uno dei luoghi più visitati d’Italia e Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Le Cinque Terre sono composte da Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso, antichissimi borghi sul mare che ora fanno parte di un parco Nazionale.

I cinque paesini hanno origini antiche, ma fu durante il Medioevo che si svilupparono maggiormente e vi furono fortificati splendidi castelli e torri.

L’impresa più importante della popolazione delle Cinque Terre è aver completamente cambiato il paesaggio naturale con un’opera monumentale, cioè la costruzione delle terrazze, o piane, come sono chiamate qui. Fin da epoca antichissima sulle colline, franose e ripide, vennero costruiti oltre 7.000 chilometri di muretti di pietra a secco, cioè senza l’uso di calce o cemento, alti due metri, per creare delle terrazze di terra dove coltivare olivi e vigne, oltre ai comuni ortaggi.

Purtroppo, con l’abbandono dell’agricoltura, quest’opera di oltre otto milioni di metri cubi di muri, che cercava di sfruttare ogni centimetro di terra fino agli scogli sul mare, in alcune zone è andata perduta. Devi sapere che il muretto a secco infatti ha bisogno di una manutenzione continua da parte dei contadini, senza la quale crolla. Potrai comunque vederne ancora la maggior parte in aree piuttosto vaste.

Devi sapere che, pur distando pochi chilometri uno dall’altro, per secoli i cinque borghi restarono uniti tra loro solo da mulattiere poste lungo le colline, fino a quando non venne costruita la ferrovia sul finire dell’800.

Nella tua visita potrai godere di panorami davvero indimenticabili. Uno di questi lo potrai ammirare percorrendo il vecchio e affascinante sentiero, chiamato “sentiero blu”, nel tratto accessibile da Corniglia a Monterosso. Il percorso in origine era molto più lungo, ma dopo l’alluvione del 2011 che ha provocato importanti frane, parte di questo sentiero è stato chiuso.

Il modo migliore per raggiungere le Cinque Terre è il treno, nonostante oggi siano collegate anche da una strada. In alternativa puoi anche arrivarci via mare con un battello da La Spezia.

 

Curiosità: Fino al ‘600 le Cinque Terre erano densamente abitate, ma oggi contano solo poche centinaia di abitanti.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su