LE MERAVIGLIE A TAVOLA FIRENZE, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.26
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Paolo, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ai meravigliosi sapori della cucina di Firenze.

 

Firenze è la patria della famosa Fiorentina cotta alla griglia, una massiccia costata di Chianina, una razza di bovino allevato in Toscana.

Ma qui puoi provare numerosi altri piatti tipici.

 

L’antipasto più noto sono i Crostini di fegato, ovvero delle fette di pane toscano, senza sale, abbrustolite e farcite con paté di fegato di coniglio e acciughe. O la bruschetta, una fetta di pane abbrustolita con aglio e olio. Li trovi anche tra gli stuzzichini dell’aperitivo.

Il pane senza sale, tipico della Toscana, è alla base anche della Pappa al pomodoro e della Ribollita: due minestre, una di pomodoro fresco e l’altra di cavolo nero e fagioli, nelle quali lo si inzuppa secco. Esiste anche una versione più antica della Ribollita che si chiama semplicemente minestra di pane.

Tra i primi piatti ti capiteranno anche le pappardelle: tagliatelle all’uovo molto larghe, condite al ragù, ai funghi o al sugo di cinghiale.

 

Sono i secondi il pezzo forte della cucina fiorentina. Soprattutto i brasati, ovvero carne stufata nel vino, cottura tipica della toscana. A Firenze si usa il Chianti, perché è circondata dalle colline dove lo si produce.

Ti verranno proposti anche la Trippa, stomaco di bovino stufato in cipolla carote e pomodoro, e il Cervello, fettine di cervello di bovino fritte nel burro.

L’unico secondo di pesce tipico di Firenze, invece, è il Baccalà alla Fiorentina. Il merluzzo salato o baccalà, era l’unico pesce marino che arrivava in città fino all’invenzione dei frigoriferi. La ricetta di Firenze prevede che il merluzzo venga prima fritto e poi cucinato col pomodoro.

 

Il dolce fiorentino più diffuso viene invece dal Rinascimento: si chiama Castagnaccio o Migliaccio. È una sottile torta cotta al forno di farina di castagne secche, acqua, olio, zucchero, pinoli e uva passa.

 

Curiosità: Fin dal medioevo a Firenze si vende un particolare cibo di strada, il Lampredotto. Sebbene il nome derivi dalla Lampreda, che è un pesce, il Lampredotto è un panino ripieno di una particolare trippa che ha però la forma del muso del pesce. 

 

Che dire….Buon appetito!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su