PALERMO, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.50
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo, Palermo.

Quando Palermo fu fondata dai Fenici, nel 735 avanti Cristo, si chiamava Ziz, cioè fiore, e poche città al mondo sono degne di questo appellativo quanto questa incantevole e variopinta città.

Devi sapere che Palermo fu dominata dagli Arabi per quasi due secoli e mezzo, dall’831 al 1071. I saraceni ne fecero la capitale della Sicilia e la trasformarono in una grande città, lasciando le loro tracce nella cultura, nella lingua e nel gusto artistico. In seguito i Normanni, dopo aver cacciato gli occupanti arabi, costruirono   palazzi e cattedrali cristiane, con il contributo di artisti musulmani, creando uno stile originalissimo, chiamato arabo-normanno, che ci ha lasciato in eredità splendidi monumenti unici al mondo.

Devi sapere che ben 7 siti di Palermo, insieme alle Cattedrali di Cefalù e di Monreale, sono parte di un bene protetto dall’UNESCO chiamato “Palermo Araba-Normanna”: Ne fanno parte il Palazzo dei Normanni, la Zisa, la Cattedrale, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, quella della Martorana e quella di San Cataldo, oltre all’antico Ponte dell’Ammiraglio.

Resterai sicuramente incantato dagli affascinanti e intricati vicoli di Palermo, dove si nascondono antichi lussuosi palazzi nobiliari dismessi e carichi di memorie, facciate ricche di storia, cortili misteriosi e piccole chiese di ogni epoca.

Non perderti i suoi profumati e vivaci mercati, nel cuore della città vecchia, come Vucciria, il Capo o l’antichissimo Ballarò sorto fin dall’epoca araba, sempre affollati e coloratissimi, dove puoi trovare davvero di tutto: l'oro dei limoni, l'argento del pesce fresco, il bronzo delle olive e il corallo dei pomodori essiccati.

Godendo di un clima mite, Palermo è una città vivissima di sera in tutte le stagioni, piena di giovani che animano i numerosissimi bar e ristoranti e con una ricchissima vita culturale.

 

Curiosità: Il simbolo della città è il Genio di Palermo: un uomo con la barba  che indossa una corona ducale e tiene in grembo un serpente che sembra voglia mordergli il petto. In tutta Palermo ci sono sette sculture, due dipinti e un mosaico che lo ritraggono. Divertiti a cercarlo…

 

 

Preparati quindi a visitare le meraviglie di questa città.

Buon soggiorno!

 

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su