PALAZZETTO DI SANTO SPIRITO, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 1.24
Italiano Lingua: Italiano

Il Palazzetto di Santo Spirito, oggi archivio storico comunale, in origine fu il primo ospedale di Tarquinia, quando questa ancora si chiamava Corneto. Come puoi vedere, dalla lapide posta sopra il portale marmoreo, l’edificio risale al 1447, quando fu costruito per volere del priore dei frati dell’Ordine di Santo Spirito, Pietro Matteo.

Come Palazzo Vitelleschi, sede del Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia, anche questa costruzione propone una mescolanza di elementi tardogotici e rinascimentali.

Alle sue spalle si erge il granaio, del 1735, costituito da un edificio civile ad un piano, con rampe di carico, in cui l’Ordine ospedaliero conservava il raccolto proveniente dalle grandi tenute locali.

Tutt’intorno trovi edifici contraddistinti dallo stemma con la croce greca dell’Ordine di Santo Spirito, che un tempo ospitavano magazzini, granai e stalle per il bestiame da lavoro.

 

L’edificio del tardo Cinquecento visibile sull’altro lato della piazza su cui si affaccia l’ospedale, con loggiato e annessa torre medievale, era invece la sede abitativa dei frati dell’ordine.

A fianco del palazzo scorgi la piccola chiesa a una sola navata, datata 1611, dedicata allo Spirito Santo, in forme tardo rinascimentali.

 

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su