LE MERAVIGLIE A TAVOLA TORINO, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.25
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Paolo, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ai meravigliosi sapori della cucina torinese.

 

Torino è famosa per la buona cucina grazie a numerosi piatti di pregio e agli ottimi vini.

Cominciando dagli antipasti, il più noto è il Vitel Tonné, arrosto di vitello freddo con una salsa di maionese e tonno. Ti verranno proposti però anche l’Albese, sottilissime fette di carne cruda di Fassona, una razza di manzo piemontese, o la Battuta, ovvero la stessa carne cruda però tritata col coltello.

Altri antipasti sono la Trota marinata, il pesce d’acqua dolce lasciato una notte sott’aceto con cipolle e salvia, e le Acciughe e la Lingua di manzo bollita in salsa verde: un trito a base di aglio, acciuga, prezzemolo.

I condimenti sono un elemento fondamentale della cucina Torinese: comprendono anche la salsa rossa, un sugo di pomodoro agrodolce e la Bagna Cauda, a base di acciughe e aglio sciolti nell’olio d’oliva che si usa per condire le verdure.

 

Il primo piatto più tipico sono gli Agnolotti, una pasta ripiena di arrosto e verdure; li trovi anche piccolissimi e si chiamano Al Plin, al pizzicotto. Potrai provare anche i Tajarin, sottilissime tagliatelle all’uovo condite al ragù.

 

Tra i numerosi secondi ti verranno proposti Il fritto misto, frattaglie di vari animali e persino dolci e frutti fritti, e la Finanziera, creste di gallo, manzo e frattaglie stufate con i funghi sott’olio: sono specialità antiche, create dai contadini per non sprecare nulla.

Oppure Il gran bollito, carni lesse di vario taglio servite con le salse verde e rossa e la mostarda di frutta, o il Brasato al Barolo, manzo immerso nel prezioso vino piemontese per otto giorni e poi stufato, che sono invece pietanze nate nella cucina di Corte.

 

Fra i dolci ti consiglio: gli Amaretti, biscotti di pasta di mandorle, i Marron Glacé, ovvero castagne candite, il Bonet, un budino di amaretti e cacao, la Panna Cotta, o i semplici biscotti Savoiardi, dal nome della casa reale Savoia, meritano sicuramente un assaggio.

 

Curiosità: Torino è un importante centro europeo per la produzione di cioccolato. Fu a Torino, infatti, che alla fine del XVIII secolo fu inventato il sistema per rendere il cioccolato solido, dato che fino ad allora veniva consumato esclusivamente come bevanda calda.

 

Che dire…Buon appetito!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su