LE MERAVIGLIE A TAVOLA VENEZIA, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.30
Italiano Lingua: Italiano

 

Ciao, sono Paolo, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ai meravigliosi sapori della cucina Veneziana.

 

I piatti Veneziani si basano soprattutto sulle materie prime pescate o allevate nella laguna: la maggior parte però sono caratteristici di tutto il mediterraneo come gli antipasti di molluschi, gli spaghetti alle Cozze o alle Vongole, le grigliate e le fritture.

Un antipasto tipicamente veneziano sono invece le Sarde in Saor, sardine fritte condite con cipolle caramellate nell’aceto, pinoli e uvetta.

La ricetta nacque dall’esigenza dei marinai di conservare il cibo a lungo, infatti l’aceto mantiene il pesce commestibile per giorni.

 

Tra i primi veneziani potrai spaziare fra i Bigoli, una pasta fresca lunga, condita con una salsa di acciughe e cipolle, oppure assaggiare il risotto al , un pesce della laguna, o al Nero di seppia, riso cucinato nell’inchiostro della seppia.

Anche le sole Seppie qui sono molto ricercate.

Troverai anche primi preparati coi prodotti della campagna come il Risi e Bisi, ovvero riso e piselli stufati con la pancetta, o la Pasta e Fagioli, che a differenza di altre parti d’Italia, è di fagioli borlotti, più scuri, passati e bolliti col lardo di maiale.

 

Tra i secondi di pesce trovi il Baccalà alla Veneziana, preparato con lo stoccafisso, cioè il merluzzo secco, sminuzzato, condito e servito su crostini di polenta. 

La specialità di Venezia per eccellenza, però, è di carne: si tratta del Fegato alla Veneziana, fegato di manzo cucinato nell’aceto di vino bianco e con gran abbondanza di cipolle. La ricetta arriva dall'Antica Roma, quando il fegato veniva cotto coi fichi, sostituiti poi con la cipolla. 

 

A Venezia come snack trovi dei caratteristici tramezzini rigonfi.  Accompagnano anche gli aperitivi per una tradizione antica: pensa che qui sono nati ben tre cocktail, il Bellini e il Rossini, vino bianco Prosecco con polpa fresca schiacciata di pesca o fragola, e il notissimo Spritz a base di bitter e vino bianco Prosecco. 

 

Durante il Carnevale troverai le Fritole, palline di pasta fritta con pinoli e uvetta, dolce preparato proprio per l'occasione. 

 

Curiosità: Nel Museo Cà Rezzonico potrai vedere le Fritole già in un dipinto del 1750 intitolato La venditrice di fritole.

 

Che dire…Buon appetito!

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su