VICTORIA & ALBERT MUSEUM, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.23
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del Victoria and Albert Museum.

 Il Victoria and Albert è uno dei musei più originali di Londra!

Avrai sentito parlare spesso di questa raccolta di opere d’arte “applicata”: in effetti oggi il termine è un po’ superato, ma alla fine dell’800, quando il museo fu fondato, proponeva i prototipi usati per realizzare mobili, arredi e decorazioni “in stile”.

La regina Vittoria e il principe Alberto di Sassonia, i coniugi che si amarono teneramente come forse nessun’altra coppia reale della storia inglese, formano addirittura un’accoppiata simbolica nel nome del museo che fu da loro fondato nel 1852.

In quasi due secoli di vita, il Victoria and Albert ha continuato a crescere e a modificarsi. Fulcro dell’edificio è il vasto cortile centrale, chiamato “Quadrangle”, circondato da corpi di fabbrica della seconda metà dell’800. Questi edifici sono diversi tra loro nello stile ma accomunati dall’uso dei mattoni, che caratterizza tutte le istituzioni culturali promosse da Vittoria e Alberto nell’area di Kensington.

La facciata principale del museo dà su Cromwell Road. È stata realizzata verso la fine dell’800, ed è lunga la bellezza di 210 metri. Il suo stile si ispira al Rinascimento nei Paesi Bassi, ma alcune parti riecheggiano l’architettura storica di varie nazioni, quasi per comunicarti visivamente fin dall’esterno il tono eterogeneo e internazionale delle raccolte del museo.

Tutto il complesso è stato comunque rinnovato in tempi recenti, e pur mantenendo l’involucro ottocentesco si presenta oggi con strutture, illuminazioni, percorsi di assoluta modernità ed efficacia.

 

CURIOSITÀ: Il “Victoria and Albert” è stato il primo museo della storia a dotarsi di un’associazione di “amici”, un gruppo di privati cittadini accomunati dalla volontà di sostenere economicamente e culturalmente la vita dell’istituzione: un modello che è stato poi adottato in tutto il mondo. Simbolo dell’associazione è una stampa che ritrae la giovane Vittoria mentre danza, immagine molto diversa da quelle tradizionali, che ti mostrano la regina anziana e appesantita.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su