PLAZA DE SANTA CRUZ, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.01
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

 

Ciao, sono Emiliano, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita della Plaza de Santa Cruz.

La Plaza de Santa Cruz è uno dei luoghi più ricchi di memorie di Madrid!

La piazza in cui trovi è il cuore del quartiere "Lavapies", che significa letteralmente “lavapiedi”: come mai questo strano nome? Devi sapere che qui anticamente era concentrata la comunità ebraica, che utilizzava una fontana per le lavande rituali. Questa fontana ha dato nome alla piazza Lavapies e poi all'intero quartiere.

Come vedi, la Plaza de Santa Cruz è dominata dalla mole possente del palazzo dallo stesso nome. Tuttavia la piazza non prende il nome dal palazzo ma dalla recente chiesa che è stata costruita in sostituzione di un edificio demolito per fare spazio alla piazza. La chiesa la puoi raggiungere svoltando a sinistra nella calle Atocha.

Adesso metti in pausa e vai all’interno della Parroquia de la Santa Cruz.

La Parroquia de la Santa Cruz è stata inaugurata al principio del ’900, è dominata da una gigantesca torre campanaria alta ben 60 metri, in stile arabeggiante, con i caratteristici mattoncini a vista rossi che danno alla sua facciata l’aspetto di una fortezza. Nell’interno, che è in stile neogotico a pianta rettangolare, è conservata la reliquia di un frammento del lignum Crucis, la Croce di Cristo.

 

CURIOSITÀ: Nell’Ottocento la plaza de Santa Cruz era il punto di ritrovo delle infermiere della città. Si poteva andare lì e assumerne una. Ora non più. Non pensi che fosse una bella idea? C’era addirittura la pubblicità sui giornali dell’epoca!

 

 

 

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su