HERITAGE MUSEUM, PRIMO PIANO

Durata file audio: 2.44
Italiano Lingua: Italiano

Al primo piano del museo trovi due importanti esposizioni permanenti: una dedicata all’opera cantonese, l’altra intitolata ad uno dei più noti artisti del genere Lingnan, Chao Shao-an.

La “Cantonese Opera Heritage Hall” ti accoglie con un trionfo di colori, di materiali e oggetti preziosi, in un ambiente che ospita perfino la ricostruzione di un vero teatro. Se non conosci ancora l’opera cantonese sappi che è un genere artistico molto complesso, che coinvolge diverse discipline: canto, danza, recitazione, ma anche acrobazie e arti marziali. La formazione di un artista richiede anni di studio e grande abilità. Proprio per non far morire quest’arte ci sono associazioni che hanno promosso borse di studio per gli studenti più meritevoli.

La galleria ti presenta veri tesori tra costumi di scena riccamente decorati e oggetti meravigliosi come copricapi o fermagli per i capelli, locandine e fotografie, scenografie e programmi multimediali.

Alcuni cimeli sono stati donati da grandi attori, come la nota star Lee Hong Kum.

 

Ora metti in pausa e recati alla “Chao Shao-an Gallery

 

La galleria è intitolata ad un grande maestro cinese, tra i massimi esponenti di un particolare stile nato all’inizio del ‘900, detto Lingnan, dal nome della regione in cui iniziò a diffondersi. Questo stile trova ispirazione nella pittura tradizionale giapponese, pur mantenendo molte caratteristiche di quella originale cinese, ma ha anche assorbito influssi occidentali.

Nei dipinti esposti puoi ammirare paesaggi, alberi, animali come pavoni, tigri o scimmie.  Molte opere raccontano le impressioni di viaggio vissute dall’artista durante i suoi numerosi spostamenti.

Tra le sue opere più suggestive trovi “Skull in a faded dream”, del 1955, dove, in uno sfondo in cui predomina il colore grigio, un teschio giace come dimenticato in un prato vicino a delle azalee bianche, quasi a sottolineare il grande contrasto tra la vita e la morte, la testimonianza della continuità dell’esistenza nonostante i traumi della guerra e della perdita.

 

 

 

Curiosità: osservando le opere noterai che la pittura cinese include anche l’antichissima arte della calligrafia, che va a completare le opere stesse. Pensa che la calligrafia cinese, suddivisa in cinque principali stili, è un’arte talmente antica e preziosa da essere stata iscritta dall’UNESCO tra i “patrimoni orali e immateriali dell’umanità”.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su