KOWLOON WALLED CITY PARK, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.51
Italiano Lingua: Italiano

Finalmente nel 1987 il governo cinese e quello britannico presero congiuntamente la decisione di porre rimedio definitivamente ad una situazione sempre più insostenibile e ingestibile.

Furono edificate, in altre zone di Hong Kong, case popolari in cui vennero trasferiti tutti gli abitanti dell’area e iniziò la demolizione di tutti i circa 350 palazzi.

Il quartiere fu bonificato e venne creato l’attuale parco che aprì nel 1995.

Oltre ad essere una suggestiva area verde, questo spazio è un’emozionante testimonianza della storia recente.

Per non dimenticare le vicissitudini di questo posto, sono stati riportati alla luce elementi storici come le fondamenta delle antiche mura e parte delle porte di accesso originali della fortificazione. È stato ricostruito l’edificio governativo Yamen, in parte crollato durante le demolizioni, che oggi ospita esposizioni permanenti relative al sito e sono stati posizionati pannelli esplicativi che raccontano e mostrano, attraverso fotografie d’epoca, com’era questo luogo pochi decenni fa.

Uno degli elementi più suggestivi che troverai nel parco è una scultura in bronzo intitolata “The Frozen Moment”.

Prima dell’abbattimento della Walled City, alcuni studiosi giapponesi, che si dice furono gli unici ad avere il coraggio di compiere questa impresa in un luogo considerato pericoloso, fecero minuziose rilevazioni e misurazioni che permisero di ricostruire esattamente come fosse strutturata l’intera area, singoli appartamenti inclusi.

Oggi questa scultura raffigura, con incredibili dettagli, questa realtà scomparsa e un dipinto, posto a lato, fornisce uno spaccato in sezione di come erano gli appartamenti al loro interno.

Il parco è suddiviso in gradevoli aree. Ci sono il Giardino degli Scacchi, con quattro grandi scacchiere dove le pedine possono essere i giocatori stessi; il giardino dello Zodiaco Cinese, con le sculture in marmo dei 12 animali che lo compongono; diverse stradine interne ognuna delle quali adornata da un particolare tipo di fiori o piante; padiglioni e laghetti.

Tutto questo rende questo parco un’opera di recupero davvero eccezionale.

 

Curiosità: negli anni ’80 del XX secolo, tra le vie di Walled City, sono state girate le scene di due famosi film d’azione, uno con protagonista Jackie Chan, l’altro con Jean-Claude Van Damme.

 

Finisce qui la nostra visita al Walled City Park, MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su