LA CITTA' PROIBITA, EDIFICI LATO OVEST 1

Durata file audio: 2.57
Italiano Lingua: Italiano

Dal Giardino Imperiale recati ai Palazzi dell’Ovest.

I sei palazzi che vedrai sono legati soprattutto all’imperatrice madre Cixi, che governò la Cina per ben 47 anni, dalla morte dell’imperatore Xianfeng nel 1861. Pensa che Cixi aveva avuto un figlio maschio dal nome Tongzhi, che fu eletto nuovo sovrano benché avesse solo  quattro anni. Il nuovo imperatore morì di vaiolo a soli diciannove anni e Cixi governò al suo posto. Dopo il compianto figlio, fece infatti nominare imperatore il figlio della sorella, Guangxu, anche lui di quattro anni per poter continuare a regnare sulla Cina.

Il primo edificio che incontri è il Palazzo della Bellezza Concentrata dove abitava la sovrana. Di fronte vedi due bellissimi draghi e due cervi di bronzo simboli dell'armonia e dell'affluenza. Poiché i draghi potevano essere collocati solo dove vivevano gli imperatori, ti fanno comprendere il potere che aveva Cixi.

All’interno, ci sono ancora in mostra i doni che l’imperatrice madre ricevette per il suo cinquantesimo compleanno. In suo onore in quella occasione, sul muro dei corridoi puoi notare inciso Il poema alla longevità composto da alcuni cortigiani.

Nella sala principale Cixi incontrava i cortigiani, troverai poi la sala in cui pregava Buddha e la sua camera da letto. Dalle lussuose decorazioni puoi facilmente immaginare la ricca vita di corte dell’imperatrice.

Puoi visitare anche due sale dove c’è una mostra su Puyi, l’ultimo imperatore della Cina: una sala era l’Ufficio del Telefono Reale istituito dall'Imperatore Puyi solo nel 1910.

Vicino al Palazzo della Bellezza Concentrata, c’è il Palazzo dell’eccellenza Concentrata, la sala da pranzo dell'imperatrice madre Cixi. Si narra che il costo di uno dei suoi pasti potesse sfamare diecimila famiglie. Qui la tavola veniva apparecchiata con oggetti d’oro, d'argento, di giada e preziose porcellane.

A fianco di questo palazzo troverai infine il Palazzo della Felicità Universale.

Questo è più grande rispetto agli altri che hai già visto perché gli imperatori risiedevano proprio in questo edificio. Qui sono esposti numerosi documenti relativi al governo dell’imperatrice Cixi.

 

Curiosità: Nel Padiglione dell’Eccellenza l’imperatrice Cixi costrinse l'imperatore Guangxu, allora sedicenne, a scegliere come imperatrice sua nipote e altre due donne come concubine invece della donna che realmente amava.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su