LA CITTA' PROIBITA, PADIGLIONI DELL'ARMONIA PERFETTA E CONSERVATA

Durata file audio: 2.46
Italiano Lingua: Italiano

La Sala dell’Armonia Perfetta è il più piccolo dei tre padiglioni principali della Città proibita ma misura comunque ben 580 metri quadrati. Come vedi è una struttura quadrata a pagoda con un tetto a una sola volta sormontato da un pinnacolo dorato. Era una sala che l'imperatore usava soprattutto per riposarsi e per prepararsi alle cerimonie prima di recarsi alla Sala della Suprema Armonia e prima di andare al Tempio del Cielo controllando le offerte sacrificali da portare con sé.

All’interno, riccamente decorato, ti segnalo la coppia di unicorni d'oro in piedi su ciascun lato del trono, posto al centro. Chiamati "luduan" in cinese, gli unicorni erano animali mitologici, ritenuti multilingue e capaci di percorrere 9.000 chilometri in un solo giorno. Le statue di queste creature, che fungevano da bruciatori di sandalo, venivano messe attorno al trono come simbolo della grande saggezza e intelligenza dell'imperatore. Le due sedie accanto al trono erano usate per trasportare l'imperatore nella Città Proibita.

 

Ora metti in pausa e riavvia quando sarai al Padiglione dell’Armonia Conservata.

 

Questo padiglione del 1420, ricostruito nel 1625 e rinnovato nel 1765, con 9 sculture simili ad animali su ogni angolo del tetto, era il luogo in cui gli imperatori organizzavano banchetti per gli alti funzionari della corte il Capodanno e il quindicesimo giorno del primo mese lunare. Qui si celebrò anche il matrimonio di una principessa.

Dal 1789 vi si svolgevano inoltre gli esami dei funzionari di fronte all’imperatore che leggeva pubblicamente le migliori dieci relazioni.

Nella sala centrale c’è un trono, mentre nelle altre è esposta la ricchissima collezione reale di preziosi, vasellame e altri oggetti di corte di uso quotidiano.

Ricorda che questo è l’ultimo edificio della corte esterna.

 

Curiosità: Dietro il padiglione dell’Armonia Conservata, al centro della scalinata che scende dalla base, c'è un bellissimo enorme bassorilievo in marmo che ritrae nove draghi che giocano con le perle. È la più grande scultura in pietra della Città Proibita e misura 16,5 metri di lunghezza e 3 metri di larghezza. Pensa che era considerata talmente sacra che chiunque veniva sorpreso solo a toccarla veniva condannato a morte!

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su