ARCO DI TRIONFO, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.43
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Eleonora, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita dell’Arco di Trionfo.

L’Arco di Trionfo è uno dei monumenti più gloriosi di Parigi!

Te lo trovi davanti alla fine degli Champs-Elysées, al centro della caratteristica pavimentazione della Place de l’Étoile, ora chiamata “place Charles de Gaulle”. Devi sapere che l’enorme monumento fu concepito da Napoleone Bonaparte dopo la grandiosa battaglia di Austerlitz per celebrare le vittorie del suo esercito.

La prima pietra di questo imponente monumento, ispirato all’arco romano di Tito, fu posta il 15 agosto del 1806, giorno del compleanno di Napoleone, anche se poi i lavori si protrassero più del previsto e proseguirono molto dopo l’esilio e la morte dell’imperatore. Ci furono infatti parecchie battute di arresto, causate soprattutto dalle successive sconfitte napoleoniche, e da differenti architetti e scultori che modificarono il disegno e le decorazioni originali. Finalmente, dopo trent’anni, il monumento fu ultimato sotto il regno di Luigi Filippo, che aveva deciso di dedicarlo a tutti coloro che avevano combattuto per la Francia, e non solo per l’Imperatore.

La costruzione ti impressionerà anzitutto per le sue misure: 50 metri di altezza, 45 di larghezza, 22 di profondità. Sul fusto imponente, sostenuto da quattro piloni e con due archi laterali, riconoscerai facilmente i segni della sua impostazione militare.

Per avvicinarti alla base dell’Arco evita di attraversare temerariamente l’ampia rotatoria, che è sempre trafficata, e prendi il sottopassaggio pedonale che si apre sui Champs-Elysées, oppure, se vieni dal lato opposto, sull’Avenue de la Grande Armée. Quando sarai di fronte alla parte dell’arco rivolta verso gli Champs, ammira, sul pilastro di sinistra, l’altorilievo che rappresenta Il trionfo del 1810, sormontato dal bassorilievo relativo a “La battaglia di Abukir del 25 luglio 1799”. Sul pilastro di destra troverai l’altorilievo più famoso, che raffigura “La partenza dei volontari del 1792”, meglio conosciuto come La Marsigliese, sormontato dal bassorilievo “I funerali del generale Marceau del 20 settembre 1796”.

 

CURIOSITÀ: Se ti trovi a Parigi verso il 10 maggio o verso il primo agosto, hai buone probabilità di assistere a uno spettacolo unico: andando sugli Champs Elysées all’ora del tramonto, potrai vedere il sole che cala all’orizzonte restando per alcuni minuti esattamente inquadrato nell’Arco di Trionfo!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su