LUXEMBOURG, PALAZZO

Durata file audio: 2.34
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Eleonora, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del palazzo e dei giardini del Luxembourg.

Il Luxembourg è uno dei luoghi più belli e piacevoli di Parigi!

Sei sulla “rive gauche”, il quartiere sulla sponda sinistra della Senna, da dove puoi vedere il magnifico palazzo seicentesco del Luxembourg che si affaccia su un vasto e famoso giardino meta prediletta dei bambini e degli innamorati. Il palazzo è parzialmente aperto al pubblico e si visita esclusivamente in gruppo, poiché è la sede del Senato della Repubblica francese. Ti consiglio comunque di guardarlo dal parco, per ammirare la facciata che dà verso il giardino ed è la parte più bella dell’intero complesso.

Il palazzo ha un’origine tutta femminile. Rimasta vedova nel 1610 dopo l’assassinio di Enrico IV, Maria de’ Medici assunse per qualche anno la reggenza della Francia, e quando il figlio Luigi XIII divenne maggiorenne decise di ritirarsi dalla vita pubblica, affidando gli affari dello Stato all’abile gestione del potente cardinale di Richelieu.

Colta da una comprensibile nostalgia, la regina-madre si fece costruire una residenza che le ricordasse Palazzo Pitti, dove aveva vissuto la sua giovinezza a Firenze.

Certamente l’edificio parigino è un’opera autonoma e originale: guarda i tetti spioventi e il corpo centrale, concepito come un solenne portale barocco. Eppure puoi notare anche diverse analogie con il suo modello fiorentino. Come Palazzo Pitti, il Luxembourg sorge oltre il fiume, appartato dal centro pulsante della città; si affaccia sul verde di un parco come una villa di campagna ed ha una struttura a U con un rivestimento a bugnato.

L’ala destra era riservata alla regina, mentre sul lato opposto si trovavano le stanze destinate a ospitare il re quando faceva visita alla madre. Nel proprio appartamento privato la regina aveva fatto collocare il vasto e meraviglioso ciclo di tele di Rubens che celebrano il suo matrimonio con Enrico IV, oggi esposte in una apposita, immensa sala del Louvre.

 

CURIOSITÀ: Recentemente, il capitano della squadra di calcio dell’Olympique di Marsiglia ha strigliato i suoi giocatori dicendo: “Giocate come dei senatori!”. Offesi, alcuni giovani senatori l’hanno invitato a passare una giornata con loro per rendersi conto di quanto lavorano. “Un senatore vive a 300 all’ora tra il territorio e l’emiciclo!” hanno dichiarato.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su