SENNA, PRIMO TRATTO

Durata file audio: 2.46
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita lungo la Senna.

Il tour lungo la Senna è una delle esperienze più poetiche che si possano fare a Parigi!

Il tuo giro parte dal Pont de l’Alma, proprio sopra il tunnel dove ebbe luogo l’incidente automobilistico che costò la vita alla principessa Diana e Dodi al-Fayed. La maggior parte delle compagnie che organizzano le minicrociere con i tipici Bateaux Mouches salpa da questo punto, per farti scoprire i monumenti-simbolo della capitale francese da un’inedita angolazione a pelo d’acqua. Celebri monumenti si susseguono su entrambe le sponde, in una scenografia maestosa: ti consiglio di utilizzare i ponti, che via via ti indicherò, come punto di riferimento.

Secondo fiume più lungo della Francia dopo la Loira, la Senna è da sempre il fulcro di Parigi: lungo il suo corso infatti sono sorti alcuni fra gli edifici storici più importanti della città.

Lasciandoti alle spalle la tour Eiffel e procedendo verso il centro della città, passi prima sotto il pont des Invalides e poi sotto il largo pont Alexandre III, decorato con lampioni e statue in stile floreale. I parapetti del ponte sono uno dei punti di vista preferiti dai fotografi e dai registi, come Woody Allen per il film Midnight in Paris. Alla tua destra hai l’ampio spazio verde dell’esplanade des Invalides, realizzato all’inizio del ‘700 come collegamento fra il fiume e l’immenso Hôtel des Invalides, costruito nella seconda metà del ‘600 per mutilati e reduci di guerra: sotto la sua cupola dorata si trova la tomba di Napoleone!

Alla tua sinistra vedi i giardini degli Champs-Élysées e vedi sfilare i due padiglioni espositivi realizzati nell’anno 1900: prima il Grand Palais e poi il Petit Palais.

Il ponte successivo prende il nome da place de la Concorde, alla tua sinistra, dove vedi svettare l’obelisco che fu donato dall’Egitto alla Francia. Un po’ più in là hai la cupola della chiesa della Madeleine, concepita come un tempio antico.

In corrispondenza del ponte, sulla tua destra, guarda com’è nobile e solenne la facciata neoclassica di Palais Bourbon, preceduta da dodici maestose colonne corinzie. Il palazzo risale all’epoca napoleonica e ospita l’Assemblea Nazionale, la Camera dei Deputati della Repubblica.

 

CURIOSITÀ: Il ponte della Concorde, iniziato nel 1727 ma terminato solo nel 1797, ha una particolarità curiosa: nacque grazie alla Rivoluzione Francese. Infatti fu costruito con le pietre prese dalla fortezza della Bastiglia!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su