GEDENKSTÄTTE BERLINER MAUER, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.43
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, il Gedenkstätte Berliner Mauer.

 

Il Gedenkstätte Berliner Mauer è il memoriale del Muro di Berlino, un sito commemorativo all’aperto che si estende per oltre un chilometro lungo la Bernauerstrasse.

Questo enorme museo a cielo aperto ripercorre i quasi trent’anni durante i quali la città, dal 1961 al 1989, è stata divisa dal Muro. Affronta tutti gli aspetti della vita a Berlino ai tempi della Guerra Fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica, iniziata nel 1947.

Lungo il percorso puoi osservare un tratto del Muro originale restaurato; puoi imbatterti in quelle che erano le torrette di sorveglianza o ripercorrere i giorni della costruzione grazie a immagini riprodotte sulle pareti delle case che una volta erano di frontiera. Puoi incontrare per terra targhe d’ottone a ricordo dei caduti o dei tunnel sotterranei utilizzati come vie di fuga; o rivivere gli eventi più importanti che qui ebbero luogo attraverso colonnine informative e stazioni multimediali.

 

Al numero 111 di Bernauerstrasse, invece, puoi visitare il Centro di Documentazione, che ospita la mostra permanente “1961/1989. Il Muro di Berlino”, inaugurata il 9 novembre 2014, in occasione del 25° anniversario della caduta del Muro.

Reperti, documenti e video ti raccontano l’intera storia di questa cortina che per anni ha diviso la città, mostrando l’impatto che il Muro ebbe sulla vita quotidiana da una parte e dall’altra.

 

Di fronte al Centro di Documentazione puoi osservare il Denkmal, l’elemento forse più suggestivo di tutto il memoriale. Si tratta di un vero tratto di Muro, lungo circa 70 metri, incastonato tra due lastre di ferro arrugginito e inserito in una ricostruzione del complesso che segnava il confine. Il lavoro di restauro è stato condotto nel 1998 dagli architetti tedeschi Kollhoff & Kollhoff.

 

Ti saluto con una curiosità. Uno degli elementi di maggiore impatto emotivo di tutto il sito è la Finestra della Rimembranza, che proietta nomi e fotografie delle oltre centomila persone che furono uccise cercando di oltrepassare il Muro nel disperato tentativo di fuggire dalla dittatura che regnava a Berlino Est. Tra esse, un bambino di sei anni.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su