MUSEO GHIBLI, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.37
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Barbara la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo: il Museo Ghibli.

Il Museo Ghibli è una delle attrazioni turistiche più amate di Tokyo. E’ dedicato ai film di animazione giapponese della casa di produzione Ghibli, e lo troverai spettacolare anche se non sei un fan dei cartoni animati. Combina infatti le caratteristiche di un museo per bambini, di un museo della tecnologia e di uno di arte di qualità, legati assieme dalla tecnica di animazione cinematografica.

Il museo è stato inaugurato il primo ottobre 2001 secondo il progetto di un regista della Ghibli, Hayao Miyazaki, che ha usato story-board simili a quelli impiegati per i suoi film.

L’ingresso del Museo è indicato da un gigantesco pupazzo Totoro, un personaggio fantastico della Ghibli, e l’entrata è decorata con finestre e lampade coloratissime realizzate a mano. Se guardi il soffitto troverai l’affresco di un cielo blu con un sole splendente e sorridente circondato da piante e fiori.

Anche i biglietti sono uno spettacolo, sono infatti pezzi di pellicola di cartoni animati che puoi vedere in trasparenza.

Entrato nell’edificio principale, ti troverai in uno spazio vuoto che sale fino a una cupola di vetro dove nuota una balena gialla. Qui devi salire su scale a chiocciola in ferro, decorate con biglie colorate, attraversare ponti e balconi che si snodano per tutta l'altezza dell’edificio che ti conducono a mostre, vicoli ciechi e ponti sospesi, come nei palazzi che compaiono nei film di Miyazaki. Ti sembrerà di entrare in un portale che conduce a un mondo fiabesco.

Il museo offre sempre nuove mostre temporanee dedicate ai personaggi dei film oltre ad un'esposizione permanente divisa in cinque stanze, che mostra in modo davvero coinvolgente come viene realizzato un film d’animazione, dall’idea al montaggio.

Non perderti il cortometraggio, proiettato in esclusiva per i visitatori, del museo nel Saturn Theatre, dove la stanza del proiezionista è trasparente e ti consente  di vedere come funziona.

 

Ti saluto con una curiosità: Il disegno del Museo è stato ispirato dall’architettura di un paese fortificato dal nome Calcata, che si trova in cima a una collina rocciosa vicino a Roma in Italia…

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su