SANTUARIO MEIJI, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.52
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Barbara la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo: il santuario Meiji.

Il santuario Meiji è il più noto tempio scintoista di Tokyo. È dedicato agli spiriti divinizzati dell'Imperatore Meiji e di sua moglie, l'Imperatrice Shōken. Ti ricordo che l’imperatore Meiji, molto amato dai giapponesi, è il sovrano che ha spostato la capitale del Giappone a Tokyo, che è stato il principale artefice della modernizzazione del paese e colui che lo ha spinto a diventare una grande potenza economica mondiale.

Dopo la sua morte, nel 1912, il parlamento giapponese approvò una risoluzione per commemorarne l’importanza con un santuario e fu scelto come sito un giardino di iris che l'Imperatore Meiji e la moglie visitavano spesso.

La costruzione iniziò nel 1915 e il santuario fu progettato nel tradizionale stile nagare-zukuri, la cui particolarità principale, come potrai notare, è l’asimmetria del tetto e la sua realizzazione in cipresso e rame giapponesi. Venne inaugurato così il primo novembre del 1920.

L’edificio attuale, costruito nel 1958, è quindi una copia dell’originale andato distrutto durante la seconda guerra mondiale.

Si trova al centro di una foresta artificiale sempreverde, che copre un'area di 70.000 metri quadri, composta da 120.000 alberi di 365 specie diverse, dono di singole persone da tutto il Giappone.

 

Il complesso si divide in due aree principali: Il Naien, la zona interna, dove trovi il santuario ed il piccolo Museo del Tesoro che espone oggetti e preziosi appartenuti alla coppia imperiale. Il museo è costruito nello stile Azekura-zukuri, cioè completamente in travi di legno a incastro.

La zona esterna, Gaien, comprende la Meiji Memorial Picture Gallery che ospita una collezione di 80 grandi murales sulla vita dell'Imperatore e della moglie. Qui si trovano anche molte strutture sportive, tra cui lo Stadio Nazionale.

Per entrare nel complesso sono richieste alcune procedure cerimoniali: dovrai chinarti davanti alla porta d’ingresso, lavarti mani e viso e poi, di fronte al santuario, chinarti ancora due volte, battere le mani e di nuovo abbassare il capo due volte.

 

Ti saluto con una curiosità: Il santuario non contiene la tomba dell'imperatore, che si trova invece a Fushimi Momoyama, a sud di Kyoto.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su