DARSENA - NAVIGLI, STORIA DEI NAVIGLI

Durata file audio: 2.37
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

La realizzazione dei Navigli a Milano risale al medioevo e ha quasi mille anni! Dopo lunghe guerre contro l’Impero nel dodicesimo secolo la città era finalmente riuscita a diventare un Libero Comune: si decise così di collegare il fossato che girava intorno alle mura di cinta con la rete di corsi d'acqua che era stata organizzata a scopi di irrigazione dalle congregazioni religiose dei Cistercensi e degli Umiliati. Questa soluzione garantiva un migliore afflusso e deflusso delle acque. Risale a questo periodo il tracciato del Naviglio Grande, tra Milano e Abbiategrasso.

 

Nel periodo del dominio della dinastia Visconti si diede ulteriore impulso al sistema dei Navigli, soprattutto per quanto riguarda il trasporto di merci e materiali.

Nel 1386, quando cominciarono i lavori per la costruzione del Duomo di Milano, si pose subito il problema di far affluire a Milano una enorme quantità di materiali. Partendo dalla foce del fiume Toce, allo sbocco della Val d’Ossola nel Lago Maggiore, le chiatte caricate con i blocchi di marmo arrivavano fino alla Darsena del Ticinese. Ma qui c'era un intoppo: tra il Naviglio e la cerchia interna delle acque c’era un dislivello di un metro e mezzo, e quindi dovevano fermarsi lì. Per risolvere il problema nella prima metà del 400 fu realizzata la prima chiusa d'Europa, la conca di Viarenna, che è tuttora visibile a breve distanza dalla Darsena. Da allora, superato il dislivello, i barconi con il prezioso marmo potevano proseguire tranquillamente fino al “laghetto” dietro il Verziere, a poche decine di metri dal cantiere del Duomo.

A metà Cinquecento, la cerchia degli antichi navigli fu inglobata all’interno dei bastioni spagnoli, una gigantesca opera militare, lunga ben undici chilometri; le acque interne, oltre a garantire il passaggio delle merci, irrigavano i numerosi orti che sono esistiti per secoli tra le due cinte di mura. Nella seconda metà dell’Ottocento Milano ebbe un'espansione talmente rapida e intensa che già nel piano regolatore del 1884 si progettava di pavimentare la cerchia dei Navigli. La pavimentazione fu poi effettivamente realizzata nel 1929.

 

CURIOSITÀ: Fino al 1929 anche le grandi bobine di carta su cui era stampato il principale quotidiano di Milano, il "Corriere della Sera", arrivavano al giornale via acqua grazie ai Navigli.

 

Finisce qui la nostra visita della Darsena di Milano: MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un'altra Meraviglia del Mondo!"

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su