NAPOLI SOTTERRANEA, SAN LORENZO

Durata file audio: 1.29
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

 

Uno dei posti più interessanti che visiterai percorrendo gli itinerari di Napoli Sotterranea è la bellissima chiesa gotica francescana di San Lorenzo Maggiore, tra i più importanti edifici religiosi della città, nata intorno al 1300 per volere di Carlo I d’Angiò e dei suoi successori ed eretta su resti di strutture romane.

Il sito della chiesa corrisponde all’antica piazza principale della città greca e al foro di quella romana, all’incrocio tra le due strade principali che formavano il cuore dell’agglomerato urbano incrociandosi ad angolo retto. In superficie puoi ancora vedere le colonne del tempio dei Dioscuri, che adesso sono collocate davanti alla facciata della chiesa di San Paolo Maggiore.

Nei sotterranei di San Lorenzo, circa sette metri sotto il livello attuale, puoi ritrovare le tracce delle funzioni commerciali e civili della piazza principale della città antica. Sono ancora ben riconoscibili i resti del mercato centrale, formato da botteghe erette su robusti basamenti greci del quarto secolo avanti Cristo, e dell’erario, dov’erano depositate le monete che costituivano le finanze cittadine.

 

CURIOSITÀ: A San Lorenzo, Giovanni Boccaccio incontrò la donna più importante della sua vita: Maria d’Aquino, che era figlia naturale di Roberto d’Angiò. Fu lei il modello della famosa Fiammetta, protagonista del Decamerone.

Finisce qui la nostra visita alla Napoli Sotterranea; MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

 

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su