DUOMO DI TORINO, ESTERNO

Durata file audio: 2.31
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Paolo, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del Duomo.

Il Duomo è uno dei luoghi più straordinari di Torino.

Come vedi, l'edificio ha una veste rinascimentale perché ha mantenuto quasi interamente l'aspetto di quando è stato costruito alla fine del ‘400. Ma pensa che sul terreno dove è costruito sorgevano prima ben tre antichissime chiese cristiane. Infatti fu il cardinale Domenico della Rovere a decidere di abbattere il complesso antico per far nascere una nuova chiesa più monumentale, una vera e propria cattedrale della città.

Ci teneva talmente tanto che continuò a seguire la costruzione inviando a Torino grandi casse colme d'argento perfino da Roma, dov’era dovuto andare per il conclave e si era poi stabilito in seguito alla nomina di papa Innocenzo VII.

Spedì a Torino anche il progetto dell'edificio che si era fatto fare da un architetto fiorentino conosciuto appunto nella Città Eterna.

Ammira la facciata del Duomo e il suo splendente marmo bianco che ne evidenzia la preziosità. Come sempre avviene nell'architettura rinascimentale, la struttura interna corrisponde a quella esterna. Quando la facciata è divisa in tre parti, due più strette e una più larga, puoi star certo che la chiesa ha tre navate, quella centrale più ampia rispetto a quelle laterali.

Nota anche l’elegante timpano triangolare sulla parte alta della facciata e la decorazione a curve che ha la funzione di ammorbidire la forma squadrata dell'insieme e nascondere gli spioventi dei tetti.

I cambiamenti più rilevanti della struttura del Duomo sono stati due: nel ’600 parte del coro è stata demolita per costruire la cappella, progettata da Guarino Guarini, in cui è custodita la Sacra Sindone, e all’inizio del ‘700 il famoso architetto Filippo Juvarra fece sopraelevare la torre campanaria in mattoni rossi.

Ti suggerisco di visitare anche il Museo Diocesano di Arte Sacra che si trova nella basilica sotterranea, colpita vent’anni fa da un incendio e ora totalmente restaurata.

 

CURIOSITÀ: Sul muro del retro del Duomo puoi vedere raffigurati i 12 segni zodiacali. Se ti chiedi perché sono sistemati in disordine, guarda l’asta piantata nel muro. Come una meridiana la sua ombra si proietta sempre sul segno zodiacale esatto.

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su