MOLE ANTONELLIANA, Museo Cinema Visita

Durata file audio: 3.13
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Per cominciare la visita al museo vai al livello +5, a metà dello scalone di accesso. La prima sezione è intitolata “Archeologia del cinema”, ed in un percorso di otto sale ti propone una preziosa collezione di dispositivi visivi pensati per dare l’illusione del movimento. Si tratta di una raccolta storica, ma grazie a dei modellini puoi provare tu stesso ad azionarli e a verificarne i meccanismi.

Adesso metti in pausa e vai al livello +10.

 

Questo livello corrisponde alla grande Aula del Tempio, lo spazio centrale che inizialmente era previsto per la sinagoga. In questo salone straordinario, coperto dalla grande cupola verso la quale sale l’ascensore panoramico, si aprono ambienti laterali dedicati ai diversi generi del cinema: l’animazione, l’assurdo, l’horror e il fantastico, il cinema degli specchi, il western, il musical, la fantascienza, il cinema sperimentale e quello familiare, i melodrammi, e perfino il 3D.

In ciascuna di queste cosiddette “cappelle” vengono proiettati spezzoni significativi di capolavori del cinema mondiale. È un percorso che oltre a divertirti e appassionarti, ti permetterà di “ripassare” scene, personaggi, situazioni e battute che appartengono ormai a una grande memoria collettiva.

Dopo questa grande abbuffata di immagini metti in pausa e sali alla prossima sezione al livello +15.

 

Questo livello si intitola “La Macchina del Cinema”, e ti fa capire quante diverse figure professionali siano necessarie per fare un film, dalla prima ideazione fino alla distribuzione nelle sale. Mestieri, competenze, conoscenze tecnologiche, tecniche di marketing, intuizioni artistiche, costruzione dello star-system e della promozione: nel percorso del museo tutto ti viene rappresentato mediante oggetti di forte impatto evocativo. I più importanti sono i costumi, i bozzetti delle scenografie, i montaggi per la costruzione delle sequenze e gli storyboard della sceneggiatura.

L’ultima sezione la trovi al livello “+18” ed è la “Galleria dei Manifesti”, la parte più esplicitamente “artistica” del museo. Ti fa ripercorrere la storia del cinema attraverso una raccolta vivacissima di poster e locandine che sono anche un ottimo modo per seguire l’evoluzione del gusto e della grafica pubblicitaria nel corso del ventesimo secolo.

 

CURIOSITÀ: In occasione delle frequenti mostre temporanee, dall’Aula del Tempio al livello “+10” puoi salire sullo scalone a chiocciola che ti porta agli spazi espositivi e snodandosi lungo la cupola ti offre punti di vista vertiginosi.

Finisce qui la nostra visita alla Mole Antonelliana e al Museo del Cinema di Torino. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento ad un'altra Meraviglia del mondo!

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su