MUSE, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.44
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Barbara, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, il MUSE di Trento.

 

Il MUSE di Trento, volendo stare a quanto recita l’acronimo, è un Museo delle Scienze. In realtà è molto di più. Con i suoi ben 19.000 metri quadrati, l’erede di quello che una volta si chiamava Museo Tridentino delle Scienze Naturali, vuole essere un luogo dove riflettere sul complesso rapporto tra uomo e natura.

Il ricco percorso museale coinvolge lo spettatore in un’esperienza interattiva, articolata intorno ad argomenti di vitale importanza per il futuro del pianeta, quali la valorizzazione della biodiversità o la difficile sfida dello sviluppo sostenibile.

Aspetto caratteristico del MUSE è la perfetta integrazione tra architettura espositiva, nuove tecnologie e le ricchissime collezioni di reperti in prevalenza di origine trentina. Qui si conservano dai fossili ai minerali, dalle impronte di dinosauri alle pietre dipinte da uomini preistorici. Lo straordinario patrimonio del museo, frutto di più di un secolo di ricerca, è arricchito da esposizioni multimediali e installazioni interattive che offrono al visitatore la possibilità di sperimentare il mondo naturale, attraverso un emozionante viaggio nello spazio e nel tempo, anche quello più remoto.

Il museo infatti riproduce scenari che vanno dai ghiacciai delle vette alpine al clima caldo e umido della foresta pluviale dei Monti Udzungwa, in Tanzania, di cui troverai un’affascinante ricreazione nella serra tropicale.

L’allestimento di questo avveniristico ed emozionante museo, così innovativo e coinvolgente, è solo uno dei motivi che ne spiega l’incredibile successo di pubblico, tale da fare del MUSE uno dei musei più visitati in Italia e nel mondo. Basti pensare che, a soli 21 mesi dall’inaugurazione, avvenuta il 27 luglio del 2013, si contavano già più di un milione di visitatori. Ad attirare il pubblico è anche lo splendido edificio del museo, progettato dal notissimo architetto italiano Renzo Piano.

 

Curiosità: sapevi che dove oggi sorge il MUSE una volta si fabbricavano pneumatici? Tra i numerosi meriti che vanta il museo trentino infatti, c’è anche quello di aver dato nuova vita a una vecchia area industriale dismessa, rivalorizzando un intero quartiere della città.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su