TEATRO LA FENICE, STORIA

Durata file audio: 2.44
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del Teatro la Fenice.

La Fenice è uno dei teatri lirici più incantevoli del mondo!

Anche se non l’avevi mai visitato prima, conoscerai già l’interno di questo storico edificio per averlo visto in mondovisione nel fantastico concerto di Capodanno. 

Se è vero che nel nome è scritto il destino, la storia di questo teatro è contenuta nella figura della fenice, il mitico uccello che rinasce di continuo dalle proprie ceneri!

Devi sapere che i veneziani hanno sempre avuto una grande passione per l’arte del palcoscenico, tanto che si dovette fare addirittura una legge apposta per fissare un limite al numero dei teatri: infatti ai tempi della Serenissima, i teatri erano il punto preferito per gli incontri, gli svaghi e anche per i rapporti economici e commerciali.

La Fenice fu inaugurata verso la fine del ’700, e da allora la sua facciata neoclassica sobria ma elegante è diventata uno dei punti di riferimento degli amanti della musica. Fai conto che inizialmente il teatro poteva contenere la bellezza di 1500 spettatori, fra la platea i quattro ordini di palchi e il loggione, ma poi la capienza fu ridotta per motivi di sicurezza. A metà dell’800, dopo un incendio causato da una stufa, il teatro fu ricostruito con un nuovo arredo, ricco di dorature, specchi, dipinti. 

Nel corso del tempo La Fenice è stata più volte ritoccata, ma come probabilmente ricorderai un recente incendio l’ha distrutta per la seconda volta nel gennaio del 1996, lasciando in piedi quasi solo i muri perimetrali. Ci sono voluti quasi otto anni per ricostruirla “com’era e dov’era”. La mitica riapertura ha avuto luogo nel dicembre 2003, con un concerto diretto dal famosissimo maestro Riccardo Muti.

 

CURIOSITÀ:  Le cause del drammatico incendio del 1996 sono così assurde che non ci crederai: fu appiccato da due elettricisti, che erano in ritardo con i tempi di una manutenzione e perciò volevano ritardare la conclusione dei lavori. Il rogo sfuggì completamente al loro controllo. Condannati per incendio doloso (uno dei due nel frattempo era fuggito in Brasile!), sono stati arrestati e condannati ad alcuni anni di reclusione.

Finisce qui la nostra visita del Teatro La Fenice: MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un'altra Meraviglia del Mondo!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su