CENTRO STORICO, PIAZZA DEI SIGNORI

Durata file audio: 2.52
Italiano Lingua: Italiano

Da piazza delle Erbe, l’arco della Costa, così chiamato per la presenza di una costola di balena, ti immette nella piazza dei Signori, splendido e severo scenario monumentale, tutto circondato da portici e chiuso da archi, quasi come se si trattasse di un cortile.

Centro della vita politica sotto gli Scaligeri nei secoli di dominio veneziano, la piazza è popolata da statue, a cominciare dall’ottocentesco monumento a Dante Alighieri eretto a ricordo dell’ospitalità offerta da Cangrande Della Scala al grande poeta.

 

A destra si trova il Palazzo del Comune, la cui facciata guarda verso Piazza delle Erbe. Su questo lato si può riconoscere la costruzione romanica, della fine del 1100, con ritocchi cinquecenteschi. All’interno si apre il grande cortile del Mercato Vecchio, a portico sostenuto da pilastri, con le consuete bande bianche e rosse, formate dall’alternanza di pietre e mattoni. L’elegantissima scala esterna, gioiello tardogotico, risale al ‘400.

Vigila su tutto la Torre dei Lamberti: il fusto in mattoni, risalente al XII secolo, è completato dalla parte sommitale in pietra, del Quattrocento, fino a raggiungere gli 84 metri. Dall’alto si gode il più celebre panorama sul centro di Verona.

 

Tornando sulla piazza, al Palazzo del Comune segue il Palazzo dei Tribunali, complesso edificio di diverse epoche, appoggiato a una massiccia torre merlata. Il carattere militaresco è sottolineato anche dalla seicentesca porta dei Bombardieri, decorata con motivi di armi.

Sul fondo si trova il poderoso Palazzo del Governo, antica residenza degli Scaligeri. Dell’edificio trecentesco originario restano ampie parti nel cortile a portico; il resto è prevalentemente frutto di restauri.

 

Dietro al monumento a Dante si trova la costruzione più bella della piazza, la Loggia di frà Giocondo, così chiamata dal nome del presunto architetto. Realizzata verso la fine del Quattrocento, è costituita da un portico di alte, eleganti arcate, mentre al primo piano si aprono cinque grandi doppie finestre. In alto noterai le statue di cinque illustri veronesi dell’antichità. Sono di grande raffinatezza la scelta dei materiali e la ricca decorazione di rilievi in marmo.

 

 

Curiosità: Sai che i veronesi talvolta vengono anche chiamati Scaligeri? Gli Scaligeri furono una potente e ricca dinastia che governò Verona e parte del veneto per oltre 125 anni dal 1262 al 1387.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su