CANALI, LA CERCHIA

Durata file audio: 2.59
Italiano Lingua: Italiano

Attraverso Leidsestraat, raggiungi l’Herengracht, il più sontuoso tra i canali del centro storico. Quasi tutte le case che lo contornano, su entrambi i lati, sono del Seicento.

Il tratto più bello, leggermente in curva, è chiamato “il gomito d’oro”, per la sequenza ininterrotta di eleganti edifici del Sei-Settecento, ciascuno dei quali occupa un doppio lotto di terreno.

Poco più avanti, al numero 605, trovi il Museo Willet-Holthuisen, un eccellente esempio di dimora signorile del Seicento, splendidamente arredata, visitabile all’interno, con gli ambienti disposti su diversi piani.

Le nove strade laterali lungo Leidsestraat, costituiscono il distretto chiamato appunto “nove strade”, dove si concentra lo shopping della moda, con diversi negozi che propongono anche abiti vintage.

Il secondo canale è il Keysergracht, il “canale dell’imperatore”. Con i suoi 31 metri di ampiezza, è il più largo e presenta a sua volta diverse dimore signorili del Seicento, in alcuni casi trasformate in museo e visitabili all’interno. Particolarmente interessante è il Van Loon Museum, al numero 672, casa di uno dei fondatori della Compagnia delle Indie. L’edificio possiede un delizioso giardino, mentre le scuderie sono adibite a spazio espositivo.

Il terzo canale si chiama Prinsengracht, ed è dedicato al principe Gugliemo il Taciturno, eroe dell’indipendenza nazionale. Ha un carattere più vario, con abitazioni eleganti che si alternano a magazzini e installazioni manifatturiere. Si concentrano qui anche alcuni antichi edifici concepiti come ospizio per persone anziane, secondo l’efficiente sostegno sociale sviluppato nel Seicento. Lungo le sponde sono inoltre attraccate alcune delle circa 2500 case galleggianti di Amsterdam, fornite di allacciamento alle reti dell’elettricità, dell’acqua potabile e delle fognature. Volendo è possibile affittarne una, anche solo per qualche notte.

Un consiglio: uno dei modi migliori per apprezzare i canali di Amsterdam è una bella gita in battello!

 

Curiosità: Amsterdam, a causa dell’elevato numero di ponti che la contraddistingue, è chiamata “la Venezia del Nord”. In realtà il numero dei suoi ponti, in tutto 1281, supera nettamente quello della città italiana che ne ha “solo”, si fa per dire, 435!

Finisce qui la nostra visita ai canali di Amsterdam: MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un'altra Meraviglia del Mondo!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su