HYDE PARK, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.39
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

 

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò alla visita di Hyde Park.

Hyde Park è uno dei luoghi più romantici di Londra!

Insieme ai vicini Giardini di Kensington, Hyde Park forma una vasta area verde, amata dai londinesi e dai turisti, che ti offrirà una pausa dal ritmo frenetico di una città sempre in movimento. Con i suoi 253 ettari di estensione è il più grande dei nove parchi reali della capitale, è un modello di giardino pubblico “all’inglese” ed è anche legato al ricordo di lady Diana.

Devi sapere che l’area un tempo apparteneva alla famosa abbazia di Westminster, ma fu requisita dal re Enrico VIII quando fondò la chiesa anglicana e soppresse i conventi cattolici. Inizialmente il terreno del parco era riservato al re, che lo usava per battute di caccia al cervo, uno dei suoi divertimenti preferiti.

Devi sapere che Hyde Park fu aperto al pubblico nella prima metà del ’600 per volere di re Carlo I, e nel secolo successivo diventò pian piano un tipico parco “all’inglese”, con vaste radure, boschetti, sentieri e fiori che a differenza dei giardini “alla francese” non seguono un disegno geometrico, ma ubbidiscono a un’apparente e “romantica” spontaneità naturale. A quest’impressione di naturalezza contribuisce notevolmente la presenza del laghetto chiamato Serpentine, che però non è nato da solo ma fu realizzato per volere della regina Carolina sbarrando un piccolo torrente.

Nel 1851 fu proprio qui che si tenne la grande Esposizione Internazionale: nel parco fu fabbricato il Crystal Palace, primo sorprendente edificio realizzato con i nuovi materiali edili del cristallo e dell’acciaio, prototipo per molte architetture ottocentesche. Smontato dopo l’esposizione e rimontato altrove, il grande padiglione è stato successivamente distrutto da un incendio.

 

CURIOSITÀ: Hyde Park e i giardini di Kensington Palace erano collegati da un sentiero chiamato rotten row, ovvero sentiero putrido, perché era infestato dai malviventi! Proprio per ragioni di sicurezza fu la prima via di Londra a venire illuminata, con ben 300 lampioni. Ma non spaventarti: dopo la creazione della Serpentine il sentiero è scomparso, e Hyde Park è ancor oggi un parco molto vigilato; da un secolo e mezzo vi è in funzione infatti una stazione di polizia urbana permanente.

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su