SAINT PAUL'S CATHEDRAL, INTERNO

Durata file audio: 2.40
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Se vuoi immergerti nel cuore della storia inglese, il modo migliore di farlo è percorrere con calma l’interno della cattedrale di San Paolo. Comincia dal monumento in memoria del duca di Wellington che troverai nello spazio sotto l’arcata che separa la navata centrale da quella nord. L’eroe della battaglia di Waterloo, di cui potrai vedere la tomba nella cripta della cattedrale, è raffigurato a cavallo in una scultura che fu collocata qui quasi sessant’anni dopo la realizzazione di questo monumento funebre. Anche se il progetto prevedeva fin dall’inizio che Wellington fosse raffigurato in sella all’amato purosangue Copenaghen, il fatto di introdurre in chiesa un cavallo, anche se di bronzo, fu ritenuto sconveniente: di qui, il lungo ritardo nell’esecuzione! 

Proseguendo troverai, un po’ più avanti, nel braccio trasversale, il monumento di un altro illustre protagonista della storia militare britannica, l’ammiraglio Nelson, morto eroicamente nel 1805 durante la Battaglia di Trafalgar. Noterai che al centro esatto della chiesa ci sono delle sedie disposte in cerchio. Scegline una, siediti comodo e alza la testa: potrai contemplare con calma i dipinti che raccontano gli episodi principali della vita di San Paolo raffigurati sul maestoso interno della cupola.

Nella navata, proseguendo verso il fondo, non perderti la suggestiva scultura in marmo raffigurante la Madre con il Bambino, realizzata dall’artista britannico Henry Moore nel 1983 in ricordo dei martiri anglicani che hanno perso la vita per la propria fede. Dopo l’altare maggiore, vai anche a visitare l’American Memorial Chapel, il monumento con cui il governo inglese ha voluto rendere omaggio ai 28.000 soldati americani caduti su suolo inglese durante la seconda guerra mondiale.

Nella cripta troverai infine le sepolture di alcuni personaggi famosi, tra cui numerosi artisti. L’epitaffio più memorabile è senz’altro quello inciso in latino sulla tomba di Christopher Wren, l’architetto della cattedrale: “Qui giace Christophorus Wren, che visse più di novant’anni. Se ti stai chiedendo dove sia la mia tomba, guardati intorno”.

 

CURIOSITÀ: Tra le manifestazioni che si sono svolte all’interno di San Paolo c’è persino una partita di pallacanestro, giocata nel 2012 tra i pilastri che sorreggono la cupola in occasione dell’inaugurazione dei giochi paraolimpici.

Finisce qui la nostra visita della cattedrale di San Paolo. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su