SOANE MUSEUM, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.43
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Eleonora, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò alla visita del Soane’s Museum.

Il Soane’s è uno dei musei più avvincenti di Londra!

A pochissima distanza dal British Museum, il Soane’s Museum è come un antidoto alla grandiosa mole di storia che il colossale museo ti offre. In un gioco di contrasti, il Soane’s Museum è tanto piccolo, privato ed esclusivo quanto il British Museum è gigantesco, pubblico e affollato.

Ti racconto adesso la storia del suo fondatore, Sir John Soane, nato a metà del ’700, uno dei più grandi architetti inglesi della sua epoca. Grazie a viaggi ed esplorazioni archeologiche, Soane si era impadronito perfettamente dell’arte antica, che rivisitava con uno stile personale e garbato. Ma oltre a disegnare colonne e capitelli, cominciò ben presto a formare una raccolta di marmi, oggetti e frammenti.

Verso i sessant’anni, Soane cominciò a trasformare il suo bel palazzetto al numero 13 di Lincoln’s Inn Field in una casa-museo d’artista, allargando successivamente la proprietà alle case accanto. Alla sua morte, lasciò allo Stato la casa e le collezioni, che poi si sono ulteriormente ingrandite, senza comunque alterare il carattere speciale del museo. Fra vasi greci e busti romani, statue indiane e vasi cinesi, sarcofagi egiziani e sculture del Rinascimento, ottimi ritratti di pittori inglesi e meravigliose vedute veneziane di Canaletto, sir John ha creato un insieme denso e affascinante, in cui millenni di civiltà si fondono in un dialogo originale e felicissimo.

In ogni sala trovi un carattere diverso e speciale. Non perderti, a pianterreno, la libreria, con le pareti in vivace rosso pompeiano, che era usata anche come sala da pranzo, e lo studio, dove i muri scompaiono sotto una miriade di frammenti architettonici antichi. Al piano inferiore goditi la suggestione gotica della Cella del monaco, e il misterioso brivido egizio dello stupendo sarcofago di alabastro del faraone Seti I. Pensa che quando il collezionista riuscì a comprarlo dalla moglie dell’archeologo che l’aveva dissotterrato diede una festa che durò tre giorni interi. Amava a tal punto quel sarcofago che arrivò perfino a dormirci dentro!

 

CURIOSITÀ: Creata nel ‘600, Lincoln’s Inn Field, su cui il museo si affaccia, è stata la prima piazza di Londra a ospitare un giardino. Qui vicino, in Portsmouth Street, puoi visitare l’Old Curiosity Shop, il più antico negozio della città, anch’esso seicentesco.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su