GALLERIA TRETYAKOV, Introduzione

Durata file audio: 2.48
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Barbara, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo, la Galleria Tretyakov.

La Galleria Tretyakov contiene la più grande collezione di arte russa del mondo.

Devi sapere che questo museo deve la propria nascita al finanziere moscovita Pavel Tretyakov, grandissimo collezionista di arte russa e mecenate di numerosi artisti della sua epoca, che nel 1892 donò più di 2.000 opere, la propria casa ed altri edifici alla città di Mosca.

La galleria oggi ospita circa 180.000 opere di artisti russi, dal 1200 all’età contemporanea, ed è divisa in due distinti edifici uno situato nel vicolo Lavrušinskij e l’altro a Krymskij Val.

A Lavrušinskij si trova l’edifico più storico, costruito tra il 1902 e il 1904, che ha ospitato la collezione Tret’jakov fino al 1956 e che oggi è dedicato alle opere più antiche.  La sua facciata fu disegnata dal pittore Viktor Michajlovič Vasnecov, in uno stile fiabesco tipicamente russo. Negli anni successivi la Galleria, visto il numero crescente di opere, si è estesa occupando alcuni edifici circostanti, tra cui la Chiesa di San Nicola in Tolmachi.

A Lavrušinskij puoi vedere esposte oltre 1300 opere d’arte risalenti ad un periodo che va dall’anno 1000 all'inizio del ‘900 e che comprende icone, mosaici pre-mongoli, paesaggi, ritratti e dipinti storici, tra cui opere come “La Trinità" di Andreij Rublev e "L'apparizione di Cristo prima del popolo" di Aleksandr Ivanov. Vi è custodita anche la più completa raccolta di quadri del celeberrimo pittore Il'ja Efimovič Repin con capolavori come "Ivan il terribile con il corpo di suo figlio", "Un ritorno inatteso", "La processione nel governatorato di Kursk" e i suoi ritratti di personaggi celebri come Mussorgskij e Tolstoij.

Nella sezione esposta a Krymskij Val invece trovi l’imperdibile collezione di arte del ‘900 e contemporanea, inaugurata nel 1985, ospitata in un vecchio edificio in stile razionalista. Vedrai i capolavori di grandi maestri russi come Chagall, Kandinskij o Malevič, oltre alla ritrattistica e alle opere del naturalismo sovietico.

 

Curiosità: Devi sapere che anche il fratello di Pavel Tret’jakov, Sergej, era un collezionista d’arte, di pittura francese e olandese, e anche lui donò la sua collezione al museo. 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su