MUSEO PUSKIN, Opere Di Picasso

Durata file audio: 3.16
Italiano Lingua: Italiano

La collezione di tele di Pablo Picasso di questo museo ti permette di comprendere a fondo i diversi periodi - realista, blu, rosa, africano e cubista - in cui è divisa la sua produzione.

Ti segnalo alcune opere che ti potranno aiutare a comprenderne meglio gli stili ed i periodi:

Trova la tela denominata l’Appuntamento. E’ un’opera del 1900 che ritrae una coppia che si stringe in un appassionante abbraccio.  Quest’opera è degl’inizi della carriera di Picasso in cui dipingeva in modo realista, come puoi chiaramente cogliere senza difficoltà.

 

Ora metti in pausa e riavvia quando sei davanti al quadro denominato Il vecchio cieco e ragazzo.

 

 

Quest’opera del 1903 è uno dei quadri più rappresentativi del suo periodo blu pervaso da una profonda tristezza. In quegli anni Picasso era influenzato da un difficile periodo di ristrettezze economiche e cominciò a dipingere solo con colori freddi, soggetti tristi, a volte drammatici.  

 

Ora metti in pausa e riavvia quanto sei davanti al capolavoro denominato Giovane acrobata su una palla.

 

 

Nota ora le differenze rispetto alle opere precedenti. Dopo il 1904 Picasso riprese infatti a dipingere usando tonalità calde e delicate, puntando la sua attenzione su temi meno cupi, iniziando il periodo rosa che qui vedi rappresentato. La raffigurazione di artisti circensi acquisisce la natura di un'allegoria. L'immagine è basata sul contrasto della potente figura dell'atleta seduto su un enorme cubo e della graziosa ginnasta che cerca di mantenere l'equilibrio sulla palla in movimento.

 

Ora metti in pausa e riavvia quando ti trovi davanti alle tele denominate Regina Isabo e Donna con ventaglio.

 

 

Queste opere appartengono al periodo africano che va dal 1907 al 1909, nel quale Picasso è influenzato da un profondo studio dell’arte e della scultura tribale africana. Entrambe sono del 1909 e, come puoi notare, le forme dei soggetti sono ricavate da figure quasi geometriche, che imitano i colpi d’ascia e le sfaccettature delle sculture in legno.

Questo tipo di dipinti fu il preludio per quello che è considerato il vertice della pittura di Picasso: il cubismo.

 

 

Ora metti in pausa e riavvia quando sei davanti all’opera denominata Il violino.

 

 

 

Questa tela del 1912 è uno dei quadri più noti che puoi ammirare qui della fase cubista. Noterai che lo strumento musicale è frammentato in diverse schegge di realtà, viste tutte da angolazioni diverse, e poi sovrapposte in un nuovo ordine, nel tentativo di dipingerlo a più dimensioni, e non solo frontalmente.

 

 

Curiosità: Una delle più importanti muse di Picasso fu la moglie russo ucraina Ol'ga Khochlova che, tra il 1917 e il 1927 ne ispirò lo stile neoclassico.

 

Finisce qui la nostra visita al Museo Puškin. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su