SULTAN MOSQUE, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.36
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Mario, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo: la Sultan Mosque.

 

La Sultan Mosque è il più importante luogo di preghiera islamico di Singapore.  

Con le sue enormi cupole dorate, le decorazioni in stile saraceno, i minareti e le finestre con la volta a punta, la moschea del Sultano non ti sembra uscita dalle novelle orientali Le Mille e una Notte?

Questa moschea in realtà sorge al posto di una precedente che fu costruita tra il 1824 e il 1826 con l'aiuto di una sovvenzione di Sir Stanford Raffles e della Compagnia delle Indie Orientali. Devi sapere infatti che quando Singapore fu ceduta agli inglesi nel 1819, il Sultano Hussain Shah, che regnava a Singapore, non fu mandato via, ma gli venne concesso uno stipendio annuale e la possibilità di stabilire in questo quartiere, Kampong Glam, la sua residenza. Il sultano costruì qui il suo palazzo, a fianco fece erigere una moschea, e Kampong Glam divenne così il quartiere dove si stabilirono gli immigrati musulmani malesi e indonesiani.

All'inizio del ‘900 però, Singapore era diventata un’importante centro commerciale islamico e la vecchia Moschea, oltre a essere in completo stato di abbandono, era troppo piccola per una comunità fiorente. Nel 1924, anno del centenario della moschea, fu così deciso di ripararla e ingrandirla. Fu fatta una colletta tra i musulmani di Singapore, e i lavori vennero assegnati all’architetto di origine irlandese Denis Santry che adottò, per rinnovarla, uno stile saraceno molto di moda all’epoca, incorporando i minareti.

La moschea attuale fu completata dopo quattro anni di lavori nel 1928 mentre dal 1975 è divenuto monumento nazionale e uno dei più importanti edifici religiosi di Singapore.

L’ingresso nella grandiosa sala per la preghiera è riservato solo ai musulmani, ma è possibile visitarne il cortile.

 

Ti saluto con una curiosità: Se guardi molto attentamente le cupole a forma di cipolla, ti accorgerai che sono decorate alla base con fondi di bottiglia. Le bottiglie di vetro vennero raccolte e donate dai musulmani poveri del quartiere in modo che tutti i musulmani, non solo i ricchi, potessero così dare il loro contributo alla costruzione della Moschea.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su