MONTJUÏC, POBLE ESPANYOL

Durata file audio: 2.37
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

In questo “villaggio spagnolo” realizzato su un’area di circa 49 mila metri quadrati puoi ammirare 117 monumenti ed edifici che riproducono in scala reale e non ridotta quelli delle 15 regioni della Spagna. Questo vero e proprio museo architettonico fu creato nel 1929 per mostrare al mondo la varietà degli stili di costruzione del paese in occasione dell’Esposizione Universale.

Nella Spagna in miniatura del Poble Espanyol potrai passeggiare tra le bianche e strette vie dell’Andalusia, ammirare le case in pietra e le torri d’Aragona, osservare esempi del pre-romanico nelle Asturie o visitare un monastero romanico catalano.

Entri attraversando la Puerta de San Vicente, copia di quella che si apre nelle mura della città castigliana di Ávila, e ti ritrovi in Plaça Castellana. Quest’area è dedicata alle regioni centro-occidentali, in particolare all’Estremadura, con ricostruzioni di palazzi signorili delle città di Cáceres e Plasencia.

In Plaça Mayor puoi ammirare edifici di regioni differenti, dalle Asturie alla Cantabria, dalla Castiglia e León all’Aragona.

Percorsa la Calle de Alcalde Zalamea sali la scalinata di San Giacomo, che è la copia fedele di quella costruita a Santiago de Compostela. Quest’area è dedicata alla Galizia, comunità della Spagna nord-occidentale. Arrivi così alla graziosa Placeta de la Iglesia e, proseguendo, in Plaça Aragonesa. Qui puoi ammirare il bellissimo campanile di Utebo, che è una perfetta fusione fra lo stile tardogotico e l’arte degli arabi in terra iberica, il cosiddetto mudéjar.

Giri dietro il campanile e sei in Andalusia, in Plaça de la Hermandad, con edifici bianchi e luminosi, decorati da viti rampicanti, che ti portano nel calore e nella luce del sud. Imbocchi Calle de Levante e sfoci in Plaça de la Font, i cui palazzi rappresentano le province catalane. Dietro la piazza trovi il giardino delle sculture.

Finita la visita del Poble Espanyol, ti ricordo che qui vicino c’è la Fundació Fran Daurel, dove potrai ammirare opere di Miró, Dalí e Picasso.

 

CURIOSITÀ: Proprio come la Torre Eiffel a Parigi, questa Spagna in miniatura fu costruita per durare solo sei mesi e poi essere distrutta. Ma riscosse un tale successo che è in piedi ancora oggi, a distanza di quasi novant’anni!

Finisce qui la tua visita del colle di Montjuïc. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su