RAMBLA, INTRODUZIONE

Durata file audio: 2.41
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto a una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita della Rambla di Barcellona.

La Rambla è una delle strade più affollate e festaiole del mondo!

Celebrata in moltissimi romanzi, opere d’arte e film del grande e piccolo schermo, la Rambla riassume lo spirito della sua vivacissima città, e non puoi assolutamente mancare di venire a fare una passeggiata lungo questo viale che si snoda per circa un chilometro verso nord-ovest, tagliando la città vecchia. 

Ha una storia abbastanza complicata, a cominciare dal nome. Pensa che dal porto antico fino a Plaça de Catalunya il viale cambia nome per ben cinque volte, tanto che molti parlano di “Las Ramblas”, cioè “Le Ramble”: Rambla de Santa Mònica, Rambla dels Caputxins, Rambla de Sant Joseph, Rambla dels Estudis, Rambla del Canaletes… ma tu non lasciarti confondere, è sempre la medesima via-passerella tanto amata dai barcellonesi! Se di giorno ti sembra affollata, aspetta di vederla di notte, specialmente tra l’una le quattro del mattino: se non sei un nottambulo, qui a Barcellona lo diventerai per forza!

Devi sapere che la parola “rambla” deriva dall’arabo “ramla”, che significa “fondo sabbioso di un torrente”: infatti un tempo qui scorreva un fiumicello che fungeva da fossato esterno delle mura fatte edificare da re Giacomo I verso la metà del ’200. Quando il fiume si inaridì, nacque la Rambla, che inizialmente era una via periferica costeggiata da chiese e conventi. Nella seconda metà del ’700 le mura furono smantellate e la Rambla cambiò radicalmente aspetto, diventando il luogo favorito in cui l’alta società costruiva i propri palazzi aristocratici e borghesi.

Il tuo percorso sarà in direzione nord-ovest, partendo dal Porto Vecchio. La tua prima tappa è Plaça del Portal de la Pau, dominata dal vistoso Mirador de Colom, un monumento alto 60 metri che fu costruito in onore di Cristoforo Colombo per l’Esposizione Universale del 1888.

 

CURIOSITÀ: Vuoi uno spettacolare colpo d’occhio sulle Ramblas? Prendi l’ascensore che porta sulla terrazza in cima al monumento di Colombo. Ma se vuoi vederla a volo d’uccello, usa la funivia! Mi riferisco al Trasportador, la teleferica che dagli Anni ’30 del secolo scorso collega il Molo Nuovo del porto con la collina Montjuïch.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su