BIBLIOTECA NAZIONALE, CENNI STORICI

Durata file audio: 2.23
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Eleonora, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita della Biblioteca Nacional de España.

La Biblioteca Nacional de España è uno dei luoghi più tranquilli di Madrid!

Questa veneranda istituzione fu fondata agli inizi del ’700 da Filippo V come “Real Biblioteca”, perché il suo primo nucleo apparteneva alle collezioni reali. Nei suoi tre secoli di vita ha cambiato più volte sede e nome, fino a installarsi definitivamente nel palazzo che hai davanti. Fu la regina Isabella, nel 1866, a posare la prima pietra di quello che diventò il “Palacio de Biblioteca y Museos Nacionales”, che inizialmente ospitava anche il Museo Archeologico Nazionale.

Sopra il portico di questo palazzo neoclassico a due piani le statue di letterati illustri sembrano darti il benvenuto nel tempio del sapere. In prima linea, seduti e immersi nella lettura, ci sono San Isidro (patrono di Madrid) e a destra il re più colto della storia di Spagna, Alfonso X, non a caso soprannominato “il Saggio”. Alle loro spalle, in secondo piano, scorgi gli umanisti Nebrija e Luis Vives, il drammaturgo Lope de Vega e il mitico autore del Don Chisciotte Miguel de Cervantes.

Dentro la biblioteca puoi iscriverti a una visita guidata gratuita. Sul lato destro del palazzo hai a disposizione il Museo de la Biblioteca Nacional de España, aperto gratuitamente tutti i giorni. Nelle sue otto sale potrai scoprire qualcosa in più non solo su questo imponente edificio, ma anche sulla storia della comunicazione e, naturalmente, del libro.

La biblioteca ha raggiunto il limite massimo: pensa che vi sono conservati più di trentadue milioni di documenti!!. Negli anni ’80 ad Alcalá de Henares si è inaugurata una nuova sede distaccata, composta da torri modulari, che saranno ampliate secondo le crescenti esigenze bibliotecarie.

 

CURIOSITÀ: La star della Biblioteca è Cervantes, di cui hai visto la statua sulla facciata. Del suo Don Chisciotte ci sono 3000 edizioni in 30 lingue!

Finisce qui la tua visita della Biblioteca Nazionale di Madrid. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su