PALAZZO REALE, ESTERNO

Durata file audio: 2.34
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Emiliano, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del Palazzo Reale.

Il Palazzo Reale è uno dei luoghi più fiabeschi di Madrid.

Devi sapere che un tempo, in epoca musulmana, nella parte nord-occidentale del centro storico della città sorgeva il poderoso castello dell’Alcázar. Fu modificato e ampliato più volte finché nel 1734 un incendio distrusse quanto ancora rimaneva dell’antica fortezza araba. Allora Filippo V decise di ricostruire dalle fondamenta un nuovo Palazzo Reale, conservando la forma quadrata dell’edificio. Il re era talmente attratto dal gusto francese che indicò come modello il palazzo parigino del Louvre, e fece venire dall’Italia l’architetto Filippo Juvarra, che aveva realizzato le splendide residenze tardo-barocche per i Savoia a Torino. Anche molti degli artisti impegnati nella decorazione delle sale erano italiani.

L’architetto progettò un edificio grandioso e diede avvio al cantiere, ma dopo un anno morì di polmonite, e così i lavori furono completati da un suo collega spagnolo che diede al palazzo un aspetto più sobrio, in linea con il nascente gusto neoclassico. Quando il palazzo fu inaugurato, a opera di Carlo III di Borbone nel 1764, risplendeva dei luminosi affreschi di Giambattista Tiepolo, che vedrai durante la tua visita.

Da allora ci sono state poche modifiche: questa colossale reggia settecentesca a pianta quadrata contiene la bellezza di 3.418 stanze su una superficie totale di 135.000 metri quadrati ed è il più grande Palazzo Reale dell’Europa occidentale, più di Versailles e più di Buckingham Palace. Ma non ti spaventare: le sale visitabili sono “solo” una quarantina…

Entrerai dalla facciata principale, adorna da una bella balconata e sorretta da colossali pilastri, che guarda su piazza dell’Armeria. Questa piazza è chiusa da cancellate e ha due ali di portici simmetriche: praticamente è una specie di grande cortile che precede la severa mole del palazzo. Sei pronto per la visita? Ci vediamo all’interno!

 

CURIOSITÀ: Il palazzo è tuttora formalmente la residenza del re di Spagna, che però lo utilizza solo in occasione di ricevimenti o ricorrenze di Stato. La famiglia reale abita nel Palazzo della Zarzuela, decisamente più modesto.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su