PLAZA MAYOR, PLAZA DE LA VILLA

Durata file audio: 2.28
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

 

Benvenuto alla Plaza de la Villa, una piazza inclinata graziosa e appartata a forma di trapezio in cui sfociano tre stradine: la calle del Codo, la calle del Cordón e la calle de Madrid. L’insieme forma uno scenario pittoresco che ci riporta ai tempi in cui Madrid era una semplice “villa”, di aspetto ancora medioevale.

La statua che vedi al centro di questa piazza pedonale, circondata da un’aiuola sempre fiorita, è dedicata al comandante della flotta spagnola che sconfisse gli ottomani nella battaglia navale di Lepanto nella seconda metà del ʼ500. Ai suoi piedi infatti c’è la bandiera turca, e sul piedestallo puoi leggere i versi che gli ha dedicato il grande drammaturgo Lope de Vega.

Gli edifici che danno sulla piazza appartengono a epoche differenti ma compongono un insieme armonioso. Da un lato hai la seicentesca Casa de la Villa, ex sede del Comune, alla quale è stato aggiunto un porticato su calle Mayor in modo che la famiglia reale potesse assistere alla processione del Corpus Christi.

Di fronte hai la Casa de Cisneros, che risale al ʼ500, ed è famosa per essere stata ..… capovolta, infatti la facciata che vedi adesso, una volta era il retro! Ma alla fine dell’Ottocento un architetto estroso ha “capovolto la situazione”, collegandola alla Casa de la Villa con un arco sospeso. Più tardi, non dimenticare di andare in calle Sacramento ad ammirare la deliziosa facciata originaria, in quello stile molto ornato, simile all’argenteria decorata, che si chiama “plateresco”.

L’edificio sulla tua sinistra è il più antico di tutti: è la Casa de Lujanes, raro esempio di architettura civile madrilena quattrocentesca. Si dice che nella torre in stile arabeggiante fu rinchiuso re Francesco I di Francia dopo essere stato sconfitto nella battaglia di Pavia.

E adesso prima di andare a vedere quella che una volta era la facciata della Casa de Cisneros, dai un’occhiata all’arco a ferro di cavallo che dà accesso alla calle del Codo e alla torre.

CURIOSITÀ: Se entri nella Casa de la Villa non perderti un famosissimo quadro di Goya: “Allegoria della città di Madrid”.

Finisce qui la nostra visita di Plaza Mayor e dintorni: MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un'altra Meraviglia del Mondo!

 

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su