PUERTA DEL SOL E CALLE ARENAL, Calle Arenal 1

Durata file audio: 2.41
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

La calle Arenal è la via principale della Madrid del pieno Ottocento, il cosiddetto periodo isabellino.

 

Parti dalla plaza de Isabel II e lasciati alle spalle la statua della regina, iniziando a percorrere questa strada pedonale, che è meno caotica della vicina calle Mayor. Stai sfilando davanti ai vari bar e locali che hanno rimpiazzato i caffè letterari della fine dell’800.

Adesso metti in pausa e vai all’angolo con la calle Bordadores.

 

Proprio qui, nella seconda metà dell’800 ebbe luogo l’attentato contro re Amedeo di Savoia, figlio del primo re d’Italia Vittorio Emanuele. Il re non fu ferito, ma pochi mesi dopo decise comunque di rinunciare al trono di Spagna. La chiesa che vedi è la Iglesia de San Ginés, una delle più antiche di Madrid. Ha una storia travagliata, infatti ha subito ben due incendi, uno verso la metà del ʼ600 e l’altro agli inizi dell’800. Della chiesa originaria, all’interno, è rimasta in piedi solo la cappella della Congregación del Santísimo Cristo.

Dirimpetto alla facciata della chiesa, se guardi verso calle San Martín, puoi intravedere, in lontananza, le mura e la porta di accesso al nobile convento di monache di clausura chiamato Monasterio de las Descalzas Reales, uno dei luoghi religiosi più importanti di Madrid.

Adesso metti in pausa e vai al Pasadizo de San Ginés.

 

Dopo avere attraversato il luogo di vendita di libri usati, con le caratteristiche casette di legno ricoperte di tegole, sei arrivato al pittoresco Pasadizo de San Ginés. Se sei goloso, puoi approfittarne per fare una puntata alla famosa Chocolatería San Ginés, sempre aperta, per una tazza di cioccolata calda con i tipici churros, una specie di pane fritto. Superato questo stretto passaggio, al n. 11 ti imbatterai nella suggestiva facciata della discoteca Joy Eslava, che ha sede nell’antico Teatro dove negli anni Ottanta, al tempo della “movida”, si incontravano attori, registi e musicisti che poi sono diventati star internazionali, come Pedro Almodovar.

 

CURIOSITÀ: Nella chiesa di San Ginès puoi vedere uno dei più bei quadri del grande pittore El Greco; è intitolato “Gesù scaccia i mercanti dal Tempio”.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su