BILL BAGGS PARK, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.25
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Mario, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, il Bill Baggs Cape Florida State Park.

Il Bill Baggs Cape Florida State Park è la distesa meridionale di Key Biscayne, anche battezzata dal famoso condottiero spagnolo Juan Ponce de León, Cape of Florida.

Questo parco si estende per oltre due chilometri quadrati, caratterizzati da una fauna tropicale composta in prevalenza da mangrovie e tagliata da sentieri sabbiosi e passerelle in legno.

Le attività che ti propongo sono numerose. Se ami camminare, devi assolutamente percorrere il sentiero naturalistico che si snoda attraverso l’alta sterpaglia, tra boschetti e argini sabbiosi. L’itinerario non dura più di trenta minuti. Se preferisci, percorrilo in bicicletta.

Se la tua passione è il mare, goditi una giornata, o anche solo qualche ora, in totale relax sulla spiaggia. Questa si estende per oltre due chilometri ed è molto frequentata tanto dagli abitanti che dai turisti. Poco lontano alcuni padiglioni coperti sono a tua disposizione per consumare un pic-nic o un barbecue.

La punta più meridionale del parco è segnata da un immancabile faro. Esso fu costruito nel 1845 al posto di una precedente struttura distrutta durante la seconda guerra seminole, combattuta tra il 1835 e il 1842. Se non lo sapessi, il termine “seminole” indica un insieme di etnie di nativi americani che si ribellarono al governo degli Stati Uniti, il quale voleva trasferirli in modo forzato nelle riserve dell’Ovest. Il primo atto del conflitto fu proprio l’assedio e la distruzione del faro da parte dei seminole e l’uccisione di uno dei suoi due guardiani. Il faro in mattoni che ancora oggi ammiri è quindi una ricostruzione di una struttura preesistente. Ciononostante, esso rappresenta il più antico edificio della Florida.

 

Ti saluto con una curiosità: Nonostante le acque che lambiscono le sponde del parco siano all’apparenza calme e tranquille, esse celano al largo numerosi pericoli, tra cui secche e correnti impetuose e variabili, tanto che nessuno sa quante barche giacciono sui loro fondali.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su