WOLFSONIAN MUSEUM, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.37
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, il Wolfsonian Art Museum.

Il Wolfsonian Art Museum è uno splendido museo del design con oltre 70.000 oggetti, provenienti in prevalenza dal Nord America e dall’Europa, che intendono dare un quadro completo dei cambiamenti culturali e tecnologici del periodo compreso tra la fine dell’Ottocento e la Seconda Guerra Mondiale.

“Collezionare è una costante della condizione umana”. Questo affermava il fondatore del museo, Mitchell Wolfson Jr, originario di Miami.

Wolfson iniziò negli anni Settanta a collezionare ogni genere di cose, tra cui mobili, dipinti, sculture, libri, oggetti in vetro o in ceramica e molto altro ancora. Riuscì così ad accumulare un vero e proprio tesoro. Nel 1986 acquistò questo edificio, che fece ristrutturare negli anni successivi, in modo da renderlo il luogo ideale per accogliere la sua immensa collezione. Il museo aprì al pubblico nel 1995.

La raccolta si divide in due grandi sezioni: una dedicata a oggetti e suppellettili e l’altra ai libri. Devi sapere che, nel 1997, Wolfson donò tutta la sua collezione alla Florida International University realizzando così quella che è passata alla storia come la più grossa donazione mai fatta a un’università pubblica americana.

Il palazzo è imponente e l’ingresso è sottolineato da una decorazione scolpita che lo rende ancora più affascinante. All’interno sei condotto in un viaggio cronologico attraverso l’evoluzione del design di interni. Puoi scoprire quali erano i gusti e le preferenze in fatto di arredamento della classe borghese a cavallo fra l’Otto e Novecento e restare stupito dalla singolarità di alcuni reperti. Infatti, alcuni oggetti sono davvero eccentrici e insoliti. Ad esempio la versione in braille del Mein Kampf di Hitler oppure un flipper che esorta i ragazzini a combattere i signori della guerra.

 

Ti saluto con una curiosità: Dal 2006 il Wolfsonian Museum ha aperto una sede in Italia, per l’esattezza a Nervi, nei pressi di Genova, all’interno di un bellissimo edificio: una ex-scuola collocata a picco sul mare.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su