CENTRAL PARK, PARTE SETTENTRIONALE E CENTRALE

Durata file audio: 2.42
Italiano Lingua: Italiano

Per quanto riguarda la parte settentrionale di Central Park, qui potrai trovare il romantico Conservatory Garden, un giardino diviso in tre parti, in base allo stile paesaggistico adottato, cioè italiano, francese o inglese, il cui ingresso principale dà alla Quinta Strada: qui, infatti, si trova il monumentale Vanderbilt Gate, un magnifico cancello in ferro battuto che un tempo custodiva il palazzo newyorchese dell’omonimo magnate dei trasporti marittimi e ferroviari.

Alle sue spalle non perderti l’Harlem Meer, il lago di Harlem, in tedesco, che deve tale nome alla comunità germanica un tempo qui stabilitasi. Non ti stupire se i pescatori che pullulano sulle sue rive rigettano in acqua i pesci appena catturati: solo così possono legittimamente praticare il loro sport favorito.

Nelle vicinanze, se il clima lo consente, potrai anche farti un bagno nella vicina Lasker Pool, una piscina pubblica all’aperto che d’inverno si trasforma in una popolare pista di pattinaggio.

Ti segnalo inoltre The Blockhouse, l’unica fortificazione militare rimasta in piedi delle tante un tempo innalzate per difendersi dagli attacchi degli inglesi. Pensa che è l’edificio più antico di tutto il parco.

 

Nella parte centrale di Central Park, svettando su una collinetta con la caratteristica torre d’angolo dalla forma conica, potrai trovare il Belvedere Castle, un edificio vittoriano, in granito, che dal 1900 è sede dell’Osservatorio Meteorologico di New York. Dalle sue due terrazze si godono viste privilegiate, da un lato, sulla rigogliosa Ramble, sito imperdibile per gli appassionati di ornitologia, e, dall’altro, sul laghetto di Turtle Pond affiancato dal Delacorte Theatre, sede del popolare festival “Shakespeare in the Park” dove si esibiscono celebri attori teatrali e cinematografici. Insomma, in una sola parola, un vero e proprio “belvedere”!

Alle spalle del castelletto si estende inoltre lo splendido Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir, l’ennesimo lago artificiale, dotato di un potente getto d’acqua centrale, sulle cui sponde sono state girate numerosissime scene cinematografiche: sono sicura che anche tu non potrai evitare di immortalare questo classico panorama della city.

 

Curiosità: Forse avrai notato che a Central Park scarseggiano le sculture. Queste sono appositamente riunite in The Mall, un viale centrale, costeggiato da vecchi olmi, da cui parte la literary walk, una suggestiva passeggiata letteraria.

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su