LITTLE ITALY, Presentazione

Durata file audio: 2.27
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Tatiana, la tua guida personale e insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle Meraviglie del Mondo, Little Italy.

Little Italy è il più noto quartiere italo-americano degli Stati Uniti, anche se i pochi locali rimasti, soprattutto gastronomici, sono ormai gestiti da italiani di quarta o quinta generazione.

E come se ciò non bastasse, questa patria newyorchese degli emigranti italiani, che qui si insediarono a fine Ottocento, sta drammaticamente scomparendo. La sua originaria superficie, infatti, si è ormai ridotta a un breve tratto di Mulberry Street, compreso tra Broome Street e Canal Street, mentre le zone meridionali, nell’ultimo ventennio, sono state progressivamente conquistate dalla vicina Chinatown che, con le sue insegne e i suoi negozi, sta inesorabilmente trasformando il 100% “made in Italy” in un quasi 100% “made in China”!

Se a tutto ciò si aggiunge che sul fronte orientale aumenta il protagonismo cool del Soho, mentre su quello settentrionale una parte di Little Italy si è separata creando una zona a sé, non ti sorprenderà sapere che ben poco è rimasto dell’originaria autenticità italiana, soprattutto napoletana, che un tempo si respirava da queste parti.

Anzi, a dire il vero, l’unico ricordo che si mantiene vivo di questa iniziale comunità, con la sua lingua, le sue abitudini e i suoi istituti culturali e finanziari, è la festa di San Gennaro! In tale occasione, durante una decina di giorni, a fine settembre, Mulberry Street viene chiusa al traffico per ospitare non solo l’immancabile processione del santo, ma anche le centinaia di bancarelle con prelibatezze del Bel Paese tra le quali si esibiscono, in gare alquanto pittoresche, i mangiatori professionisti di cannoli o, più recentemente, di polpette!

 

Ti saluto con una curiosità: Nella city ci sono altre Little Italy, meno popolari ma non per questo meno importanti: da quella storica nell’East Harlem, chiamata Italian Harlem, a quella nel Bronx, lungo Arthur Avenue, sempre rimasta all’ombra della sorella maggiore. Quest’ultima, tuttavia, grazie allo sforzo congiunto dei titolari dei differenti esercizi commerciali, sta cercando di riaffermarsi come autentica meta italiana: l’obiettivo è diventare il nuovo “Village” o, meglio, il nuovo “villaggio” newyorchese…   

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su