METROPOLITAN MUSEUM OF ART, TERRAZZA A SAINTE ADRESSE MONET

Durata file audio: 2.45
Italiano Lingua: Italiano

 

La vasta sezione dedicata alla pittura e alla scultura dell’impressionismo e del postimpressionismo è senza dubbio una delle parti più amate dai visitatori del Metropolitan: in questo specifico ambito, va considerata una delle più complete raccolte del mondo. Circola in queste sale tutta la “gioia di vivere” della Parigi del secondo Ottocento, e molte delle opere sono pietre miliari nella carriera dei rispettivi autori. Come è noto, infatti, gli appassionati d’arte francesi non erano particolarmente interessati alle opere degli impressionisti, che invece sono state acutamente scelte molto precocemente da collezionisti statunitensi e russi.

Tra i capolavori splende la Terrazza sul mare a Sainte-Adresse, dipinta tra il 1867 e il 1868, una delle prime opere in cui rivela pienamente il talento per la luce e il colore di Claude Monet.

Nato a Parigi nel 1840, Monet aveva trascorso l’adolescenza proprio nella cittadina di Sainte Adresse, vicino a Le Havre, in Normandia, e qui ha mosso i primi passi come pittore, dipingendo vedute marine. La passione per i riflessi della luce sull’acqua accompagnerà Monet tutta la vita, al punto da spingerlo a costruire un atelier galleggiante su una barca. Trasferitosi a Parigi, Monet abbandona ben presto i corsi accademici, preferendo sviluppare la ricerca en plein-air accanto ad amici come Renoir, Pisarro, Degas, Sisley e Manet, tutti presenti al Metropolitan con opere di assoluta importanza.

In questa composizione, che comunica spontanea naturalezza e un senso disteso dello spazio aperto, sono già presenti tutti gli elementi della pittura degli impressionisti: un’estrema accuratezza nella diffusione della luce, l’uso di colori vivaci e squillanti stesi con piccole pennellate irregolari, che danno vivacità alla scena.

Il mare, appena increspato, è di un azzurro acceso: lontano, sulla linea dell’orizzonte, passano delle navi a vapore che lasciano una scia di fumo nel cielo limpido. Le bandiere che sventolano allegre e le siepi fiorite intorno alla terrazza danno al quadro un senso di festa.

 

 Curiosità: Il dipinto è ambientato nella casa degli zii dell’artista: i due personaggi seduti, che ammirano il panorama e si godono una bella giornata di sole, sono Adolphe Monet, padre di Claude e Sophie Lecadre, sua zia. In piedi, di fronte a loro, si trovano la cugina Jeanne Marguerite Lecadre ed un amico di famiglia.

 

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su