SAINT JOHN THE DIVINE, STORIA

Durata file audio: 2.40
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle Meraviglie del Mondo, la Cattedrale di Saint John the Divine.

La Cathedral Church of Saint John è non solo la cattedrale anglicana più grande della city ma addirittura quella più grande al mondo, disputando tale primato con la collega di Liverpool.

Si può quindi affermare che il proposito del vescovo Henry Codman Potter di fondare una cattedrale capace di rivaleggiare con quella cattolica di San Patrizio è andato ben oltre le aspettative, e non solo per via delle sue dimensioni… come ora scoprirai.

Devi sapere infatti che sin dalla posa della prima pietra, avvenuta il 27 dicembre 1892, giorno della festività di San Giovanni, il santo cui è dedicato il tempio, questa opera colossale batté ogni record, incluso quello relativo alla durata dei lavori, essendo tuttora in corso e senza una precisa data di scadenza.

La sua costruzione è sempre continuata a singhiozzo, sia per colpa dello scoppio della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, sia per la mancanza di fondi, e, nonostante la ripresa dell’attività del cantiere negli anni Settanta del secolo scorso, una nuova battuta d’arresto si verificò vent’anni dopo.

Non a caso il sindaco di allora, con una giustificata dose di sfiducia, ricordava, scherzando, che alcune grandi cattedrali del passato erano state costruite in 500 anni, mentre questa aveva compiuto “solo” il suo primo secolo di vita!

E come se tutto ciò non bastasse, nel 2001 un violento incendio danneggiò il transetto e l’organo principale, provocando la chiusura del tempio per sette anni. Si aggiunse così un nuovo capitolo della “storia infinita” di questa “Sagrada Familia” newyorchese dove difficilmente sembra possa scriversi la parola fine!

Curiosità: Devi sapere che nel 1991 il celebre architetto Santiago Calatrava vinse un concorso internazionale per la finalizzazione di tale edificio. Il suo originale progetto prevedeva, l’aggiunta di un biorifugio ecologico dove, sotto un’ampia volta di vetro, sarebbero state coltivate differenti tipi di piante ma, con il trascorrere degli anni l’originale proposta si aggiunse ai tanti sogni nel cassetto di un tempio votato all’eternità, in ogni senso. Tanto è così che questa cattedrale è ormai ironicamente nota per il suo soprannome “St. John the Unfinished”, San Giovanni, l’Incompiuta!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su