QUIRINALE, Presentazione

Durata file audio: 2.38
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Emiliano, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita del colle del Quirinale.

Il colle del Quirinale è uno dei luoghi più panoramici di Roma!

Tra le più importanti realizzazioni urbanistiche del ‘700 romano va senz’altro ricordata la sistemazione di “Montecavallo”, com’è chiamato familiarmente il Quirinale, la collina di sessantun metri che segna il punto più elevato della città. Al centro della piazza del Quirinale puoi vedere un curioso insieme di monumenti: un obelisco egiziano affiancato dal gigantesco gruppo scultoreo di Castore e Polluce, i gemelli figli di Zeus, che domano i cavalli, usando come piedistallo una grande vasca-abbeveratoio. Le statue sono alte cinque metri e mezzo ciascuna e sono copie di età imperiale romana di originali greci del V secolo avanti Cristo.

Nel palazzo del Quirinale si riassume la storia degli ultimi secoli di Roma: vi hanno abitato prima il papa, poi il re, e dal 1946 il presidente della Repubblica. È una delle regge più ricche d’Europa e uno straordinario contenitore di opere d’arte, aperto ai visitatori per cerimonie particolari e per visite guidate a gruppi.

Al palazzo realizzato tra il ‘500 e il ‘600, hanno collaborato diversi architetti, con il contributo decisivo di Gian Lorenzo Bernini, autore del portale d’accesso, della loggia e del “torrino” che vedi a sinistra.

Quando vedi la bandiera italiana con i colori disposti a rombo significa che il Presidente è nel palazzo, mentre una bandiera straniera segnala che sono in corso visite di Stato. Se sei a Roma a fine maggio, sappi che il 2 giugno, festa della Repubblica, è l’unico giorno dell’anno in cui vengono aperti i giardini cinquecenteschi del Quirinale: un’occasione da non perdere! Inoltre, ogni domenica mattina, sulla piazza puoi assistere allo spettacolare cambio della guardia.

Di fronte al palazzo ti segnalo le antiche Scuderie settecentesche.

Grazie all’allestimento curato dall’architetto Gae Aulenti, l’edificio è oggi sede di grandi mostre d’arte.

 

CURIOSITÀ: Dopo la breccia di porta Pia, il papa dovette andarsene dal Quirinale perché venne assegnato come sede ufficiale al re d’Italia.

Vittorio Emanuele II disse che mai avrebbe abitato nella “casa dei preti”. Ma il Consiglio dei Ministri aveva deciso così, e il re dovette adattarsi.

Finisce qui la nostra visita al colle del Quirinale a Roma. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su