LINCOLN MEMORIAL, PRESENTAZIONE

Durata file audio: 2.25
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo, l’Abraham Lincoln Memorial.

 

Lincoln fu il sedicesimo presidente degli Stati Uniti, noto per aver scatenato la Guerra di Secessione Americana che portò alla liberazione dalla schiavitù.

Inaugurata nel 1922, l’enorme costruzione è ispirata al tempio greco di Zeus a Olimpia; è larga 58 metri, profonda 31 e alta 30 ed è stata progettata dall’architetto Henry Bacon. L’esterno è in preziosissimo marmo di Yule, una pietra particolarmente luminosa che si estrae solo in Colorado, ed è decorato da 36 colonne doriche, una per ogni Stato americano all’epoca della morte di Lincoln. Se ci fai caso sopra ogni colonna, sono incisi i nomi dei 36 Stati, mentre quelli degli stati successivi sono sulla parete sul retro ed una targa ricorda gli ultimi due entrati, Alaska e Hawaii. Osservando colonne e pareti, noterai che pendono verso l’interno, per evitare, come nei templi greci, una distorsione della prospettiva che avrebbe reso l’edificio più largo in cima.

All’interno ci sono tre enormi saloni: sulle pareti dei due saloni laterali sono incisi brani dei discorsi del presidente, mentre in quello centrale, aperto di fronte a te, c’è solo la gigantesca Statua di Lincoln. Alta quasi sei metri, è stata disegnata da Daniel Chester French e realizzata in quattro anni dai Piccirilli Brothers, una famiglia di marmisti originari di Massa Carrara in Italia. Ritrae il presidente seduto con un’espressione che sottolinea il peso del suo potere. La statua è una delle icone più popolari della democrazia americana, tanto che compare in un’ottantina di film.

Il Memoriale è reso ancora più affascinate dalla Reflecting Pool, la vasca lunga 618 metri e larga 51 che contiene ben 25.500.000 litri d’acqua, nella quale si riflette.

 

Ti saluto con una curiosità: secondo alcuni sul retro della Statua è scolpito il volto del Generale Lee, mentre secondo altri il presidente con le mani compone la A e la L del suo nome con il linguaggio dei segni. Si dice che lo scultore abbia voluto omaggiare Lincoln che da presidente aveva consentito di rilasciare lauree anche alle Università per sordomuti.

 

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su