LE MERAVIGLIE A TAVOLA BERGAMO, Introduzione

Durata file audio: 3.02
Italiano Lingua: Italiano

 

Ciao, sono Alessandro, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ai meravigliosi sapori della cucina bergamasca.

 

Le specialità bergamasche sono numerosissime, hanno origini molto antiche ed utilizzano prodotti della pianura e delle valli circostanti.

Gli antipasti più tipici sono i salumi, che vengono prodotti artigianalmente nella zona. I più famosi sono senza dubbio il Salame della Bergamasca, che è piuttosto morbido e aromatizzato con vino, ma naturalmente vanno ricordate anche altre specialità come il Cacciatore, un salamino piccolo, e stagionato solo poche settimane, il cotechino, il lardo, la salsiccia e la pancetta.

 

Tra i primi piatti, i più conosciuti sono i Casoncelli, una pasta ripiena di carni, formaggio e verdure, a forma di caramella, serviti con burro fuso, grana padano grattugiato, pancetta e salvia. Ti verranno proposti facilmente anche gli Scarpinocc, un altro tipo di pasta fresca ripiena il cui nome deriva dalla somiglianza di questi ravioli con le scarpe anticamente utilizzate a Parre, il paese d’origine in Val Seriana. In questo caso, il ripieno non contiene carne, ma pane grattugiato, formaggio e spezie varie.

 

Bergamo a tavola vuol dire Polenta e Osei, ovvero polenta e uccelli.

Il vero piatto tradizionale, tanto prelibato quanto vietato al giorno d’oggi, è proprio la polenta con gli uccellini rosolati nel vino e nella pancetta.

Visto che gli uccellini sono… volati via, ci si deve quindi accontentare, si fa per dire, degli Oselì scapac, uccellini scappati, ovvero involtini di vitello, pancetta bergamasca, salvia, spezie e vino.

Ti segnalo anche il Brasato della Bassa, ovvero la coscia di vitello stufato nel vino rosso, il Coniglio alla bergamasca, in casseruola con lardo e ginepro, e lo stufato di lepre. Molto comuni sono anche le salsicce alla griglia dette Strinù.

 

Discorso a parte merita la polenta di cui ti ho già accennato prima, piatto tipico regionale, a base di farina di mais bollita lentamente, preparata in decine di modi, servita come accompagnamento ai secondi o condita col ragù di carne o salsiccia, o col sugo di funghi. Ti consiglio di assaggiare la famosa Polenta Taragna, che prevede che la farina di mais sia cotta insieme al formaggio fuso. A Bergamo si usano il Branzi o il Formai de mut, formaggio di monte delle valli circostanti.

 

Curiosità: Se ti piace il gelato allora devi sapere che il famoso gusto Stracciatella è nata proprio a Bergamo nel 1961 presso una gelateria in Colle Aperto in Città Alta.  

 

Che dire… Buon appetito.

 

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su