ERMITAGE, Palazzo Stato Maggiore Presentazione Matisse Sala 440

Durata file audio: 3.01
Italiano Lingua: Italiano

In questa sala, interamente dedicata a Henri Matisse, trovi una magnifica collezione di quasi quaranta opere di uno degli artisti più famosi del ‘900.

Se hai già visto le opere di Gauguin non può sfuggirti quanto Matisse ne sia rimasto influenzato. Non solo troviamo nei suoi dipinti l’infantilismo e il primitivismo delle opere del suo predecessore, ma anche la piattezza delle figure e l’uso del colore. Matisse però prediligeva colori accesi, intensi, forti, e andò ben oltre Gauguin che a modo suo continuava a rappresentare, se pur in modo originale, la realtà.

Di seguito ti segnalo alcuni tra i capolavori più interessanti.

Trova l’opera intitolata Il caffè arabo.

E’ stato realizzato durante i soggiorni di Matisse in Marocco e rivela l’influenza di Gauguin nella ricerca di soggetti esotici. Nell’opera, in uno spazio molto piatto, con poche linee, l’artista è riuscito a catturare l'atmosfera serena di un pigro pomeriggio in un caffè arabo.

Ora metti in pausa e cerca ora l’opera intitolata La stanza rossa.

Questa celebre opera del 1908 è invece un esempio di come Matisse amasse l’uso del colore acceso. E’ una tela decorativa e alquanto enigmatica, in cui la carta da parati sembra inghiottire tutto riversandosi sul tavolo allestito con oggetti come frutta, vasi e candelabri. 

Ora metti in pausa e trova l’opera più nota dell’artista esposta qui all’Ermitage che è senza dubbio quella intitolata La Danza.

 

Il dipinto è del 1910; l'uso suggestivo dei colori e delle forme stilizzate hanno dato il via ad un nuovo linguaggio artistico. Insieme alla tela denominata La Musica, anch’essa esposta qui, questa è la prima grande opera di Matisse a dare rilievo esclusivamente alla relazione fra i suoi elementi più che al soggetto trattato.  Nell’opera La Danza cinque figure danzano in cerchio. Il loro intenso colore arancione è in netto contrasto col fondo verde della terra e col blu intenso del cielo. Rappresenta l’unione dell’essere umano con cielo e terra. Nella sua apparente semplicità, nulla è superfluo sulla tela.

 

Curiosità: La Danza e la Musica vennero commissionate dal magnate russo Sergei Shchukin, per decorare la scala a chiocciola del suo palazzo a Mosca. Dopo la rivoluzione molte opere della sua collezione, però, furono sequestrate e finirono all’Ermitage.

 

Finisce qui la nostra visita all’Ermitage. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra meraviglia del mondo.

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su