SANTA MARIA DEL PI, Presentazione

Durata file audio: 2.40
Autore: STEFANO ZUFFI E DAVIDE TORTORELLA
Italiano Lingua: Italiano

Ciao, sono Valentina, la tua guida personale, ed insieme a MyWoWo ti diamo il benvenuto ad una delle meraviglie del mondo.

Oggi ti accompagnerò nella visita dell’Església di Santa Maria del Pi.

Santa Maria del Pi è una delle chiese più affascinanti di Barcellona!

La costruzione della chiesa cominciò verso l’inizio del ‘300. Tutti concordano nel riferire il suo nome alla presenza di un pino (pi in catalano) nella piazza, simbolo di purezza e di ascesa al cielo: sembra che nel 1492 un’immagine di Maria apparve al vescovo Juan Frias proprio fra i rami dell’albero.

Come al solito, la tua visita incomincia all’esterno, di fronte all’austera facciata che dà su Plaça del Pi. Massiccia e possente, la chiesa ha due rinforzi laterali. Guarda l’enorme rosone multicolore, la finestra circolare: ha ben 10 metri di diametro! Purtroppo è solo una copia, perché quello originale è andato distrutto nel ‘400 a causa di un terremoto, e un altro è crollato durante la Guerra Civile Spagnola, quando la chiesa fu incendiata.

Come puoi vedere, la chiesa ha un solo portale, che è messo in evidenza da una serie di arcatelle cieche. Sopra l’ingresso ti accoglie una scultura della Vergine con il Bambino benedicente in braccio.

All’interno hai un’unica navata, sulla quale si aprono diverse cappelle: è larga circa 17 metri e coperta da una compatta volta di pietra. Dopo qualche passo, voltati indietro per ammirare gli splendidi giochi di luce creati dalle vetrate ornate del rosone e il grande arco che sostiene il coro. Percorri lentamente l’ampia navata per goderti ogni angolo di questo splendido edificio. Sotto l’altare maggiore si trova una cripta di piccole dimensioni, che a volte si può visitare. Se per caso hai la fortuna di trovarla aperta in questo momento, non te la perdere!

Il tuo percorso si conclude nella sala del tesoro, dove puoi ammirare preziosi esemplari di oreficeria catalana gotica e barocca e la mostra storica permanente, che t‘informa sulla storia dell’edificio.

 

CURIOSITÀ: La piazza di Santa Maria del Pi, davanti alla chiesa, ha una sua particolare caratteristica: è la più amata dagli artisti e dagli zingari.

Finisce qui la tua visita alla chiesa di Santa Maria del Pi. MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!

Scarica MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su