ROCKEFELLER CENTER, SAINT PATRICK'S CATHEDRAL INTERNO

Durata file audio: 2.43
Italiano Lingua: Italiano

Non appena varcata la soglia della cattedrale, ti sorprenderà la sua verticalità, propria del suo stile neogotico, nonché i predominanti toni blu delle vetrate policrome che, discretamente, cercano di illuminare questo immenso spazio coperto da una grandiosa volta a crociera.

La pianta, come avrai già notato, è a croce latina e con tre navate.

Inizia, quindi, a percorrere quella centrale, camminando tra gli slanciati “pilastri della terra” e, quando stai per arrivare all’altare maggiore, lasciando ai tuoi lati le numerose cappelle che si affacciano sulle navate laterali, siediti su uno dei tanti banchi della chiesa. Fissa il tuo sguardo su questo elemento centrale, tutto in marmo bianco e preceduto, nelle corrispondenti nicchie, dalle statue di quattro angeli, e osserva il vistoso baldacchino di bronzo. Prima però di alzarti per vederlo più da vicino, volgi un attimo lo sguardo alle tue spalle… hai visto che meraviglia?

Non mi riferisco solo all’imponente rosone, ma anche all’impressionante organo maggiore che sormonta il portale centrale: pensa che ha ben cinque tastiere e quasi seimila tubi!

Comunque, sappi che non si tratta dell’unico organo presente in questa cattedrale. Se ti avvicini al coro, sulla parte sinistra, potrai scorgere anche il suo fratello minore, con “solo” tre tastiere, mentre se continui il tuo percorso lungo questa parte posteriore dell’altare, camminando nel “deambulatorio”, dopo aver superato l’altare dedicato ai Santi Michele e Luigi, la cappella della Madonna e l’altare dedicato a Santa Elisabetta, troverai una statua monumentale, La Pietà, tre volte più grande di quella di Michelangelo che si trova nella basilica di San Pietro in Vaticano.

Qui vicino, inoltre, dietro l’altare maggiore, ti imbatterai anche nell’accesso alla cripta dove riposano in pace, oltre a tutti gli arcivescovi dell’arcidiocesi di New York, altri cinque emblematici personaggi, noti per la loro fervente e intensa attività a favore di questo tempio cattolico e della sua comunità di fedeli.

Curiosità: Mentre ti rechi verso l’uscita, ti sfido a cercare l’inquadratura perfetta di Atlante, incorniciato dal portale centrare: si tratta di una delle foto più suggestive e “gettonate” di questo edificio religioso!

Finisce qui la nostra visita del Rockefeller Center e dintorni: MyWoWo ti ringrazia e ti dà appuntamento a un’altra Meraviglia del Mondo!                                                                          

Scarica gratis MyWoWo! La Travel App che ti racconta le meraviglie del mondo!

Condividi su